L’annuncio della Provincia: garantiti gli stessi orari di apertura degli anni passati

Le scuole secondarie di secondo grado della provincia di Ravenna riapriranno in presenza garantendo gli stessi orari di apertura e chiusura adottati negli anni passati. Lo annuncia direttamente la Provincia che in queste settimane ha svolto un compito cruciale di coordinamento, comunicazione e iniziativa insieme ai dirigenti scolastici dei 15 istituti scolastici secondari di secondo grado. Sono state perciò indette numerose conferenze di servizio con lo scopo di preparare gli istituti alla ripartenza il 14 settembre.

Tra i vari temi fondamentali per la riapertura in sicurezza ha avuto un importante peso il distanziamento fisico degli alunni. La Provincia, oltre a fornire quotidianamente le informazioni giunte dai tavoli regionali e nazionali, ha seguito le attività logistiche dei vari istituti, intervenendo con qualche opera leggera di ammodernamento e nelle prossime settimane contribuirà nella fornitura dei banchi scolastici.

I dirigenti scolastici hanno proposto di superare le possibilità di assembramento garantendo le aperture di tutti gli ingressi. Per quanto attiene al tema trasporti, gli istituti hanno precisamente fornito ai gestori delle aziende di mobilità tutti i dati di provenienza degli studenti. Attraverso questi dati e grazie anche alla conferma che gli orari di apertura e chiusura giornalieri rimarranno invariati rispetto agli anni passati, le aziende si organizzeranno con i mezzi di trasporto e le conseguenti richieste di finanziamenti della Regione.

Tutti i temi aperti, dai trasporti alle nuove richieste di personale scolastico, verranno delineati nei prossimi giorni a seguito di riunioni regionali o nazionali.