Avvenuto ieri, venerdì 22 aprile, con le aziende “Gi group” e “Mac port”, hanno partecipato settanta studenti delle classi quinte

Come illustrato in una nota, ieri, venerdì 22 aprile, oltre settanta studenti delle classi quinte, indirizzi di elettronica ed elettrotecnica, dell’istituto “Nullo Baldini” di Ravenna, in procinto di conseguire il diploma con specializzazione elettronica ed elettrotecnica e, quindi, anche in procinto di affacciarsi al mondo del lavoro, hanno partecipato ad un incontro di orientamento organizzato da “Gi group”, la prima agenzia italiana del lavoro, e da “Mac port”, azienda leader nella vendita e nell’assistenza di macchine per la movimentazione portuale e intermodale.

Dopo un primo focus sui consigli utili per l’ingresso nel mondo del lavoro, inerenti alla stesura di un curriculum vitae, all’affronto di un colloquio e alla valorizzazione delle proprie soft skill, “Mac port” ha approfondito sia l’evoluzione del settore, sia le opportunità che offre ai giovani, in un territorio come quello della provincia di Ravenna. Ad arricchire il programma, anche momenti di gaming, particolarmente attrattivi per la gen z, ed esercitazioni pratiche, conclude la nota.

In merito all’incontro di ieri, venerdì 22 aprile, si è espressa Katia Rutigliano, professional consultant mechanical di “Gi group”: “Crediamo sia necessario promuovere una collaborazione tra i diversi player per migliorare le competenze e l’orientamento dei giovani al lavoro, un’esigenza accentuata sia dall’industria 4.0 sia dal digitale. In questo momento, vi è una forte richiesta di profili con una spiccata specializzazione e lo skill mismatch è uno dei fattori che rendono non sostenibile il mercato del lavoro. L’iniziativa, condotta in collaborazione con ‘Mac port’ e la dirigenza scolastica, che ringrazio, si inserisce nel più ampio impegno di ‘Gi group’, nel ricoprire il ruolo di ponte tra scuola e tessuto produttivo; al fine sia di colmare l’ultimo miglio sulle competenze espressamente richieste, sia di rendere più impiegabili, fin da subito, i giovani in ingresso nel mondo del lavoro”, ha concluso la Rutigliano

Anche Giorgio Farneti, direttore generale di “Mac port”, ha speso qualche parola per l’iniziativa con gli studenti: “’Mac port’, da oltre trent’anni, è attiva nel settore portuale e, con estremo entusiasmo, si presenta agli studenti dell’istituto frequentanti le classi quinte; con l’obiettivo di far conoscere la propria realtà ed i propri valori, primo tra tutti la cultura del lavoro in azienda e la sua stretta connessione con la continua e costante professionalizzazione di tutte le risorse che quotidianamente vi operano. In questo contesto e con questi presupposti, ‘Mac port’ si apre ai ragazzi prossimi al diploma, auspicando di suscitare in loro quell’interesse che ci possa vedere, nell’immediato futuro, protagonisti insieme”, ha aggiunto il dg dell’azienda.

Infine, il commento di Antonio Grimaldi, dirigente scolastico dell’istituto “Nullo Baldini” di Ravenna: “Ritengo sempre proficua e importante la collaborazione tra il nostro istituto e il ‘Gi group’, agenzia per il lavoro, attraverso la quale, i nostri studenti, ricevono importanti indicazioni su come procedere nel mondo del lavoro e su come affrontarlo nella maniera più sicura e serena. Questo riguarda sia gli allievi che sceglieranno di lavorare subito dopo il diploma, sia coloro che, invece, inizieranno un percorso universitario, i quali comunque, dopo la laurea, saranno chiamati a inserirsi nelle aziende italiane o straniere che operano nei diversi settori tecnologici”, ha concluso Grimaldi.