I cinque studenti appena laureati

La proclamazione nella sede manfreda di via Granarolo

Nella sede faentina del corso triennale in Chimica e Tecnologie per l’Ambiente e per i Materiali, curriculum Materiali Tradizionali e Innovativi, del Dipartimento di Chimica Industriale ‘Toso Montanari’ dell’Università di Bologna cinque studenti hanno sostenuto la loro tesi di laurea. Si tratta di Lorenzo Bentivogli, 22 anni, di Forlì, Chiara Iudice, 21 anni, di Gela, Michela Rivela, 23 anni, di Mordano e Matteo Valpondi, 30 anni, di Faenza.

Nell’occasione, agli studenti del primo anno, sono stati anche consegnati i Premi di studio finanziati dai sostenitori del Corso di laurea; a Matilde Laconi, Martina Santarelli e Luca Viaggi quelli offerti dalla Fondazione ‘Toso Montanari’ dell’Ateneo di Bologna e dalla Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza; agli studenti del II e III anno, Leonardo Babini, Simone Burocchi, Alice Giorgetti, Chiara Iudice, Mirco Pasini, Francesca Romoli, Nunzio Trovato e Antonio Vitucci, premi messi a disposizione da Cerdomus, Comune di Faenza, Hera, Sacmi Imola e Vetriceramici; infine, due premi per i migliori elaborati di laurea, offerti dalla Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza, sono stati consegnati a Alessandro Chiapponi e Fabiola Valli per studi compiuti, rispettivamente, presso l’Università di Edimburgo ed Eurocolor di Castel Bolognese. La cerimonia è stata condotta dal Responsabile della sede di Faenza, Daniele Nanni, che presto passerà il testimone al collega Mauro Comes Franchini.

Durante la cerimonia sono stati inoltre festeggiati alcuni professori che sono prossimi alla pensione e si è voluta omaggiare, con l’intitolazione della biblioteca del Corso e lo scoprimento di una targa, la figura di Roberto Berardi, docente del Dipartimento di Chimica Industriale ‘Toso Montanari’ per l’impegno nelle attività del Corso di Faenza.