Con l’inizio delle attività per l’anno scolastico 2022/2023, è stato svelato il libro, coi contributi e con le testimonianze delle persone coinvolte nell’esperienza di “CorpoGiochi” nell’arco di nove mesi

In occasione dell’avvio delle attività del progetto dal titolo “CorpoGiochi a scuola” per l’anno scolastico 2022/2023, le associazioni ravennati “CorpoGiochi” e “Cantieri danza”, insieme al Comune di Ravenna, hanno presentato l’almanacco di “CorpoGiochi-Un’avventura percettiva”, un prodotto editoriale che racchiude i contributi e le testimonianze delle persone coinvolte nell’esperienza di “CorpoGiochi” dall’ottobre del 2021 al giugno del 2022, periodo in cui sono stati realizzati 72 laboratori esperienziali nelle scuole dell’Infanzia, nelle scuole primarie e nelle scuole secondarie di primo grado.

Prodotto da “CorpoGiochi asd” in collaborazione con l’associazione “Cantieri danza”, l’almanacco è un luogo concreto in cui trovano posto tutti i “pezzi” della metodologia “CorpoGiochi a scuola”, le voci di chi ha partecipato, i numeri, i sostenitori del progetto e il pensiero di chi da oltre vent’anni dà corpo al gioco.

L’almanacco del 2022 racconta, nello specifico, come il metodo abbia trovato una nuova dimensione della proposta. La rimodulazione della progettualità nell’ambito dei vincoli imposti nelle scuole dall’emergenza sanitaria ha evidenziato altre fragilità, e ha aperto altri canali per accrescere la consapevolezza della corporeità propria e altrui, che si sono rivelati efficaci anche una volta finita l’emergenza. L’incontro con “Linea rosa” e l’ideazione del gioco dal titolo “I choose game”, hanno, inoltre, tracciato nuovi sentieri e nuove destinazioni verso le quali ci si è messe in cammino. Si tratta di uno scorcio su cui affacciarsi e cogliere le specificità dell’anno di lavoro concluso, nel tentativo di restituirne il più possibile profondità e ricchezza, senza la presunzione di poter essere esaustivo di una così vasta collezione di esperienze.

“CorpoGiochi a scuola” è un progetto educativo didattico, promosso da “CorpoGiochi asd”, in collaborazione con “Cantieri danza aps”, realizzato nell’anno scolastico 2021/2022 grazie al contributo dell’area infanzia e istruzione del Comune di Ravenna e della fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, e riconosciuto meritevole del premio economico del percorso di educazione alla cittadinanza dall’assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna “ConCittadini 2021/2022”, che propone un metodo originale di educazione al movimento e che accompagna bambine e bambini, ragazzi e ragazze in un confronto autentico con la scoperta e con la gestione delle proprie emozioni. Il metodo “CorpoGiochi”, poi, è uno strumento di cambiamento sociale che riporta al centro del tempo scolastico il senso dell’esperienza corporea creativa, combattendo l’analfabetismo emozionale; il caos virtuale e asettico; e la noncuranza di sé e degli altri, e che propone maggiori strumenti per comprendere il mondo, complementari a quelli che la scuola già offre. I destinatari diretti sono alunni e alunne, ed insegnanti. I laboratori vengono attivati su richiesta degli insegnanti sia per riportare in classe benessere e inclusione, sia per prevenire disagio e ogni forma di discriminazione.

In merito al progetto si sono espressi Livia Molducci, assessora all’infanzia del Comune di Ravenna, e Fabio Sbaraglia, assessore alla scuola del Comune bizantino, con le seguenti parole: “Il progetto ‘CorpoGiochi a scuola’, di cui siamo molto orgogliosi, è inserito nel ‘Paft’, il ‘Piano arricchimento formativo del territorio’, che contiene le proposte del Comune per la qualificazione scolastica e che presenta una mappa di progetti a cui scuole e insegnanti possono fare riferimento per arricchire l’attività educativa in diversi ambiti formativi”, hanno concluso la Molducci e Sbaraglia. 

L’almanacco del 2022 di “CorpoGiochi-Un’avventura percettiva” è visionabile e scaricabile dai seguenti link dei siti web www.cantieridanza.it/corpogiochi/files/2022/10/almanacco_2022_corpogiochi.pdf e www.cantieridanza.it/corpogiochi/materiali/.