Le città gemellate di Faenza e Schwäbisch Gmünd sono risultate tra le vincitrici della seconda edizione del “Premio dei Presidenti per la cooperazione comunale tra Italia e Germania”

Sono in pieno svolgimento le attività legate al progetto “One day at the European Parliament” che vede protagoniste le città gemellate di Faenza e Schwäbisch Gmünd, risultate, nel 2023, tra le città vincitrici della seconda edizione del “Premio dei Presidenti per la cooperazione comunale tra Italia e Germania”, iniziativa promossa dalla Direzione generale per l’Europa del Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale.

Scopo del progetto è quello di accrescere la collaborazione tra le municipalità italiane e tedesche, con l’obiettivo di rafforzare la cultura di pace e la stabilità democratica in Europa attraverso l’impegno a livello locale.

Con questo progetto le due città stanno approfondendo il tema dell’integrazione europea, rivolgendosi alle giovani generazioni e ai cittadini delle rispettive comunità, offrendo un’esperienza diretta sulle funzioni e sul lavoro delle istituzioni europee e in particolare il Parlamento europeo.

I giovani che prendono parte alle attività in corso a Schwäbisch Gmünd sono studenti dell’ITIP Bucci di Faenza, del Parlergymnasium e  Scheffoldgymnasium  di Schwäbisch Gmünd nonché i partner internazionali del progetto europeo NEXT, di cui l’Unione della Romagna faentina è lead partner.

Quanto sopra a conclusione di un percorso preparatorio e formativo, anche in lingua inglese, che gli studenti hanno svolto su tematiche europee di attualità quali ad esempio lo sviluppo sostenibile e la parità di genere, con il supporto di esperti, professionisti in materia e docenti degli istituti scolastici.

Grazie ai viaggi di scambio previsti dal progetto i giovani partecipanti divengono per un giorno, per ben 2 volte, protagonisti di una simulazione del Parlamento europeo:  la prima simulazione ha avuto luogo a Faenza lo scorso marzo,  ora  la seconda è in corso nella città tedesca gemella di Schwäbisch Gmünd.

Una opportunità per approfondire le tematiche della sostenibilità e della gender equality,  indagando i valori e le opportunità del gemellaggio e quelli comunitari europei.

I partecipanti del progetto “One day at the European Parliament” della classe 4BI dell’ITIP Bucci di Faenza sono: Sara Cavina, Filippo Vita, Simone Ugolini, Enea Tanesini, Francesco Bordini, Andrea Lippi Pagliai, Giovanni Colori e Simone Iudica. I colleghi della classe 4DM sono: Mattia Rossi, Flavia Laghi, Giorgia Mazzoni, Viola Mazzoni, Tommaso Gennari e Alessandro Mazzotti; per la classe 4CM: Nicola Albonetti e Filippo Dall’Alpi. Docenti: Anna Balestrazzi e Pia Prencipe. Young manager faentini del progetto NEXT: Rolando Leotta e Amleto Vassura. La delegazione è stata ricevuta dal Sindaco di Schwäbisch Gmünd Richard Arnold.