Gli studenti dell'Istituto Bucci di Faenza si preparano per la competizione internazionale Shell Eco Marathon 2024
Gli studenti dell'Istituto Bucci di Faenza si preparano per la competizione internazionale Shell Eco Marathon 2024

Grande risultato nella categoria Urban Concept a conduzione endotermica nella storica competizione dedicata all’innovazione e alla mobilità sostenibile

Gli studenti del team dell’Istituto Tecnico Professionale Luigi Bucci di Faenza sono rientrati dalla Shell Eco-marathon, storica competizione dedicata all’innovazione e alla mobilità sostenibile, che si è svolta nel Circuito Paul Armagnac di Nogarò, in Francia. La squadra Faenza ITI Racing, impossibilitata a partecipare l’anno scorso a causa dell’alluvione che ha travolto l’Emilia-Romagna, ha ottenuto il quinto posto nella categoria Urban Concept – Internal Combustion Engine.

La competizione ha visto 110 squadre da istituti di scuole superiori e da università internazionali di 25 paesi del mondo sfidarsi nelle categorie “Prototype” e “Urban Concept”, consistenti in 10 giri del circuito, per una distanza totale di 16 km, da percorrere in un tempo massimo di 38 minuti con il minor consumo di carburante possibile.

In particolare, gli studenti dell’ITIP Bucci di Faenza hanno gareggiato nelle due categorie con due veicoli in carbonio: il primo, Nova, a conduzione endotermica, che è arrivato a percorrere 131.7 km per litro di benzina, aggiudicandosi la 5° posizione; e il secondo, FABI, a conduzione elettrica, è riuscito a coprire 219.4 miglia per kWh di energia elettrica, arrivando 17° nella gara dedicata.

“Partecipare all’edizione 2024 della Shell Eco Marathon è stata un grande rivincita  e un’opportunità unica per gli studenti del nostro team, in particolare a seguito dello scorso anno, in cui l’alluvione che ha colpito Faenza e l’Emilia-Romagna ci ha precluso la partecipazione.” – ha dichiarato il docente Vincenzo Mallamaci, responsabile del progetto per l’ITIP Bucci – I ragazzi hanno reso onore al nostro Istituto, storico partecipante della Shell Eco-Marathon, e hanno gareggiato applicando le loro competenze, con passione ed entusiasmo.”

“Shell Italia è felice di riaccogliere alla Shell Eco Marathon gli studenti dell’Istituto Tecnico Professionale Bucci di Faenza, che sono ritornati a gareggiare dopo l’alluvione dell’Emilia Romagna, dimostrando come  la determinazione, la tenacia e la passione di tutti i ragazzi e le ragazze non possa essere frenata. Siamo orgogliosi del 5° posto conquistato dal veicolo Nova e di come questa competizione ogni anno  ispiri i giovani a diventare futuri changemakers” – afferma Valeria Contino, Responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione Shell Italia.