Con un programma ricco e innovativo

La cerimonia

Nella mattinata di ieri, giovedì 8 novembre, nella scuola media Giuseppe Ungaretti si è svolta la cerimonia d’insediamento del nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi di Solarolo.

Per l’anno scolastico 2018-19 è stata eletta sindaca Alice Cangini della clase 3ª B.

I neo consiglieri sono Maria Beatrice Chiapparini, Elisa Gurioli, Filippo Dall’Alpi, Emanuele Caggiano, Mattia Ferniani, Francesca Placci, Ilaria Guerrini, Gemma Guerrini, Francesco Gatti, Luigi Zhang, Guglielmo Rotunno, Alexia Robu, Beatrice Zito, Jolie Giustolisi, Enrico Zennaro e Giorgia Tognati. Alice Cangini ha poi nominato assessori della sua giunta Riccardo Grandi (alle politiche urbanistiche e all’ambiente), Adam Hammoudi (alle politiche educative e allo sport) e Marua Lebbara (alla solidarietà).

La cerimonia è stata presieduta dal sindaco Fabio Anconelli, intervenuto assieme al vice sindaco Stefano Briccolani e all’assessore ai servizi educativi ed alle politiche giovanili Martina Tarlazzi.

La nuova sindaca ha poi letto il suo programma.

“Faccio bello il mio paese”

Per il progetto “Faccio bello il mio paese”, prevede la ristrutturazione della fontana vicina alla stazione con l’aiuto del Rotary Club.

L’idea sarebbe di rinnovarla e decorarla con dei graffiti ideati e disegnati dai ragazzi.

La raccolta fondi

Per la raccolta fondi a favore di Alan, un ragazzo indiano che il Ccr di Solarolo ha adottato a distanza, la nuova sindaca prevede di realizzare candele profumate da vendere durante la festa paesana di Natale. Nella stagione calda, invece, propone tornei di giochi classici (corsa con i sacchi, corsa con i piedoni, etc.) con un piccolo contributo di iscrizione che andrà poi ad Alan.

Attività sociali

Per le attività sociali Alice intende realizzare un orto sociale dove piantare verdure che i ragazzi raccoglieranno e venderanno a favore delle attività del centro.

Per il tempo libero vorrebbe continuare le giornate alla casa di riposo Bennoli, realizzando un torneo di briscola assieme agli ospiti della struttura.

La festa finale

«Infine – ha concluso la nuova sindaca – il desiderio mio e di tutti i ragazzi sarebbe quello di organizzare una festa di fine anno a tema “Black and White”, con colori dominanti il bianco e nero per vestiti ed addobbi».