Pericoli e insidie presenti nella rete di Internet

Una vita da social  

Dopo il positivo riscontro del maggio 2015, torna a Ravenna la campagna itinerante di educazione alla legalità “Una vita da social”, organizzata della Polizia di Stato per la sensibilizzazione e la prevenzione dei rischi connessi all’utilizzazione della rete Internet ed in particolare dei social network.

            L’iniziativa sarà integrata anche da momenti informativi agli studenti e agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado circa i pericoli e le insidie presenti nella rete internet.

Il progetto

            Il progetto ha avuto avvio il 25 gennaio scorso con partenza da Matera -capitale europea della cultura 2019- ed è curato dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni e dall’Ufficio Relazioni Esterne del Dipartimento della Pubblica Sicurezza con il coinvolgimento anche di aziende nazionali e multinazionali operanti nel settore del web.

            L’iniziativa, che si articolerà su tutto il territorio nazionale, farà tappa a Ravenna il prossimo 26 marzo in piazza Sighinolfi, con la presenza degli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni e di uno speciale truck -allestito con le tecnologie di ultima generazione- per incontrare studenti, famiglie e visitatori a cui saranno illustrate le principali insidie del web.

            Parteciperanno alla giornata anche i giocatori della OraSi Basket Ravenna.