Un astuccio con penne, matite e articoli di cancelleria (foto di repertorio shutterstock)
Un astuccio con penne, matite e articoli di cancelleria (foto di repertorio shutterstock)

Progetto “Tutti i bambini e le bambine vanno a scuola”: sabato 5 settembre

Sabato 5 settembre, dalle 10 alle 18, davanti ad alcuni supermercati della città e anche in alcune località del forese, i volontari impegnati nell’ iniziativa “Tutti i bambini e le bambine vanno a scuola!” inviteranno i clienti ad acquistare e donare articoli di cancelleria.

Hanno aderito al progetto anche alcune cartolerie.

E’ infatti in corso per l’ottavo anno consecutivo l’iniziativa di solidarietà “Tutti i bambini e le bambine vanno a scuola!”, promossa dal Tavolo delle Solidarietà con il coordinamento dell’assessorato ai Servizi Sociali, per permettere alle famiglie in difficoltà di mandare a scuola i propri figli con un corredo scolastico completo e adeguato.

La modalità è simile a quella della colletta alimentare.

I supermercati, all’esterno dei quali saranno presenti i volontari, sono: Conad La Fontana, Galilei e Bassette, Famila Argirocastro e Faentina, a cui si aggiungeranno sabato 5 settembre anche i punti vendita Conad di Sant’Alberto, San Pietro in Vincoli, San Zaccaria, Piangipane, Porto Fuori e Punta Marina.

Sabato 12 settembre, nell’ambito del progetto di Coop Alleanza 3.0 “Una mano per la scuola”, la raccolta verrà effettuata all’ Extracoop Centro ESP, Coop Teodora, e Coop Faentina e Coop Mezzano.

Hanno inoltre aderito all’iniziativa le cartolerie: Politecnica Fratelli Bagnoli (via Corrado Ricci 13), Tecnodesign (via Guidone 26), Giro-Girotondo (viale Alberti 96), Cartoleria Salbaroli (via Gamba 16).

Altre cartolerie che avessero intenzione di partecipare possono contattare l’ufficio Volontariato del Comune di Ravenna al numero 0544.482348 e ritirare la locandina da esporre.

I volontari impegnati fanno capo alle associazioni: Arci Associazione genitori, Auser Volontariato Ravenna, Avvocato di strada, Casa delle donne, Centro di Ascolto Caritas, Comitato Cittadino Antidroga, Comitato Rompere il Silenzio, Consulta del Volontariato Comune di Ravenna OdV, Croce Rossa Italiana, Punto d’ incontro Francescano, R.C. Mistral.

Nel dettaglio gli articoli che si ritiene siano più utili e per i quali si suggerisce di donare sono: maxi quaderni con e senza margini, copertine per quadernoni (rosse, blu, verdi e gialle), raccoglitori ad anelli e buste con occhielli, ricambi fogli, cartelline con elastico, pastelli (scatole da 12), pennarelli a punta fine, matite, gomme, temperini, penne (blu, nere e rosse), colla stick, evidenziatori, album da disegno, diari, compassi, goniometri, righe, righelli e squadre, forbici con la punta arrotondata.

Il progetto prevede anche la raccolta di zaini e grembiuli, in buono stato; chi lo desidera può portarli al Centro di ascolto diocesano della Caritas (piazza Duomo 13) dal lunedì al mercoledì dalle 8.30 alle 12.

Il materiale raccolto verrà distribuito alle famiglie su indicazione dei servizi sociali nei locali messi a disposizione dall’Opera di Santa Teresa in via Don Angelo Lolli 9.