La donazione del cane guida da parte dei Lions Club Dante Alighieri

Durante la cerimonia di apertura di venerdì 18 settembre.

La cerimonia di apertura del Lions Club Dante Alighieri si è svolta venerdì 18 settembre alla Campaza, presenziata dal Lion Giorgio Palazzi Rossi che ha illustrato il suo programma.

Un anno di intensa attività che sarà dedicato alla solidarietà, in continuità con il passato, ma anche al rinnovamento e all’ adeguamento ai nuovi bisogni sociali” ha esordito il Presidente.

Durante lo scorso anno, i Lions hanno dato prova di grande resilienza ,continuando a donare mettendo in campo risorse economiche e relazionali , seguendo il focus

dell’emergenza contingente. Ora, in tempi di distanziamento sociale, la necessità di servire in sicurezza e di fare rete tra Club Lion per creare sinergie con Istituzioni e cittadinanza è uno dei punti di forza da sviluppare e dal quale non si può prescindere, sempre nel rispetto delle regole e delle persone, come indicato nel motto della Governatrice Francesca Romana Vagnoni. E’ divenuta prioritaria un’ opera di sensibilizzazione , a partire dai giovani, su temi diventati centrali come la salute e l’ambiente che si aggiungeranno ai Service dedicati alla Vista,Lotta alla Fame ,Oncologia Pediatrica , alla lotta contro la violenza sulle donne e la promozione alle educazioni. Eventi dedicati al settecentenario di Dante Alighieri.”

Alla presenza del 1° Vicegovernatore Franco Saporetti , del Coordinatore Pericle Truja e della Past Presidente Mariella Focaccia è stato consegnato il cane guida Igloo a Ivan, un non vedente della nostra Regione accompagnato da Simona ,che il giorno successivo è diventata sua moglie .”Questo è un bel regalo di nozze che permetterà a Ivan di avere “Due occhi per chi non vede” – hanno dichiarato commossi i due futuri sposi..

Il labrador Igloo era accompagnato dall’ Istruttore di cani guida Davide Ballabio proveniente dal Centro Cani Guida Lions di Limbiate che ogni anno, grazie alle sponsorizzazioni dei Lions Club, dona cinquanta cani guida ed è riconosciuto un’eccellenza del paese.

Al termine della cerimonia sono state consegnate appreciation ai soci per l’impegno profuso nell’anno del Centenario.

All’incontro di apertura dell’anno sociale erano presenti oltre ai soci:

Franco Saporetti 1° Vicegovernatore Distrettuale, Past Governatore Vincenzo Rivizzigno,

, la Presidente di Zona B Cinzia Ghirardelli, il Coordinatore Distrettuale Cani Guida Pericle Truja, il Presidente L.C. Ravenna Host Patrizia Re, il Presidente del L.C. RA Romagna Padusa Sergio Minghetti ,il Presidente del L.C. Cervia ad Novas Massimiliano Nicolai ,il Presidente del Leo Club RA Thomas Alexander Casadio Malagola ,l’ Istruttore Cani guida Davide Ballabio