I Babbo Natale de Il Terzo Mondo Onlus che hanno consegnato i doni ai bambini
I Babbo Natale de Il Terzo Mondo Onlus che hanno consegnato i doni ai bambini

Il bellissimo progetto de Il Terzo Mondo Onlus in collaborazione con Cuore e Territorio e Ravenna24Ore.it

È con grande soddisfazione ed emozione particolare che il Presidente fondatore dell’Organizzazione Di Volontariato Il Terzo Mondo, Charles Tchameni Tchienga insieme ai suoi 4 collaboratori (Maelle Gladis Nambou, Happy Christian, Stephanie Tchameni e Samantha Tchameni), hanno con orgoglio assunto il ruolo di Babbo Natale, andando casa per casa a consegnare i doni ad ogni bambino ravennate (italiano e straniero), in cambio di un sorriso grande come il cuore di un bambino.
In effetti per la Terza Edizione del progetto “Grazie Babbo Natale” a cura della ODV stessa, a causa della Pandemia e soprattutto per evitare gli assembramenti e rispettare le norme anticovid-19 in vigore durante questo periodo natalizio, l’organizzazione di Volontariato ha scelto di portare a casa i doni ai bambini e bambine. 
“Nello svolgere la nostra missione di Babbo natale – dichiara il Presidente Tchameni -, abbiamo condiviso dei momenti eccezionali. Poiché fra i genitori che per svariati motivi legati ai loro impegni, non esitavano anche ad accoglierci sotto le scale di casa o in mezzo la strada, per ritirare i doni del proprio figlio in cambio di un sorriso, e l’entusiasmo dei bambini nel ricevere loro stessi i regali, c’era una emozione indubbiamente forte e profonda sia dalla parte del babbo natale che da quella del ricevente. Una sensazione speciale, unica ed indimenticabile. 
Grazie alla maratona di solidarietà messa in campo per sostenere la realizzazione di questa terza edizione dell’iniziativa ‘Grazie Babbo Natale’
– continua Charles -, abbiamo ricevuto oltre 800 doni. Regali che sono stati consegnati a domicilio ad ogni bambino o ad uno dei genitori nei giorni 21, 22, 23, 24 e 26 dicembre 2020 con questo l’ultimo giorno come bonus rispetto alla programmazione iniziale prevista per la distribuzione.
Consegnando almeno due doni a bambino, i Babbi Natale sono orgogliosamente riusciti consegnare i doni ad oltre 240 bambini, suonando rispettivamente al campanello di oltre 150 famiglie. In virtù dell’ingente quantità dei doni ricevuti grazie a questa fruttuosa maratona della solidarietà
– aggiunge Tchienga -, la consegna dei regali ai bambini continuerà fino al capodanno. 
Non saprei concludere questo resoconto senza ringraziare personalmente i 4 collaboratori e meravigliosi Babbi Natale che con sacrifici mi hanno sostenuto sia nella progettazione che nella distribuzione dei doni ai bambini casa per casa, in particolare Maelle Gladis Nambou, responsabile dell’area solidarietà. 
Un ringraziamento profondo a Cuore e Territorio, UISP, Ravenna24ore.it, Gruppo Consar, CGIL e Spi Provinciale, UIL e Uil Pensionati Provinciale, Villaggio del Fanciullo, Cooperativa sociale Terrà Mia, Legambiente, Scuola Materna: Polo Lama Sud – Sezione Blu  con le maestre Giulia e Simona, ogni singolo cittadino che ha condiviso la nostra iniziativa. E per finire grazie al Comune di Ravenna per averci concesso il patrocinio anche quest’anno. 
Senza la volontà e la sensibilità di tutti questi gladiatori della solidarietà, non avremmo potuto a causa di questa crisi sociale accentuata dall’emergenza Covid, reso straordinario il natale ad ogni bambino. Poiché il sorriso di un bambino è per noi adulti un punto di crescita. 
Ringraziandovi tutti indistintamente per la stima e la fiducia a noi dimostrato, affidandoci  la vostra solidarietà nei confronti dei bambini meno fortunati e delle famiglie in stato di diniego, auguro a tutti voi ed alle vostre rispettive famiglie un eccellente fine anno 2020, con la speranza che 2021 sia per tutti un anno migliore”.