Oggi alle ore 11 il sindaco con tutta la giunta comunale ha osservato un minuto di silenzio

Su indicazione del presidente dell’associazione Nazionale Comuni Italiani, Antonio De caro, anche il comune di Russi ha aderito alla prima giornata nazionale in memoria di tutte le vittime di coronavirus, istituita per oggi 18 marzo. Alle ore 11 tutte le amministrazioni comunali d’Italia hanno effettuato un minuto di silenzio davanti alle bandiere a mezz’asta. Oltre al sindaco Valentina Palli con tutta la giunta comunale, erano presenti anche il presidente della locale Pubblica Assistenza, Enrico Castellari, e il presidente del Nucleo Volontari della Protezione Civile di Russi, Fabrizio Tontini.

Nelle prossime ore, il Parlamento italiano istituirà, con legge, la giornata nazionale per conservare e rinnovare la memoria di tutte le persone che sono decedute a causa di tale epidemia.