Martedì 20 aprile un momento di riflessione virtuale fra giunta e i ragazzi

Il Comune di Bagnacavallo fa parte della rete denominata Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i diritti umani che promuove quest’anno, in occasione del 76° anniversario della Liberazione, l’iniziativa Settimana Civica – Noi come cittadini. Noi come popolo dal 19 al 25 aprile.

Per l’occasione, alle 15 di martedì 20 aprile la Giunta comunale incontrerà, in modalità virtuale, la Consulta delle ragazze e dei ragazzi per un momento di riflessione sulle tematiche civiche del progetto, ma soprattutto sul loro futuro, facendo confluire pensieri ed esperienze circa i progetti che la Consulta sta affrontando relativamente al diritto al lavoro e al diritto a una società senza discriminazioni.

«L’emergenza sanitaria – osserva la sindaca Eleonora Proni – ha evidenziato quanto sia importante promuovere la diffusione tra tutti i cittadini e le cittadine della cultura della responsabilità e della cura reciproca. Essere parte di una comunità impegnata nel riconoscimento dei diritti fondamentali richiede un forte senso di responsabilità personale e collettiva. La nostra Amministrazione ha deciso di aderire alla Settimana Civica invitando le ragazze e i ragazzi della Consulta a incontrare virtualmente la Giunta comunale per un confronto sulle tematiche cardine dell’iniziativa. L’educazione civica ci può aiutare a passare da abitanti a cittadine e cittadini appartenenti a un popolo con preziosi valori, diritti e responsabilità.»

La Settimana Civica si svolge a conclusione dell’anno in cui, per volere unanime del Parlamento, dopo una raccolta di firme organizzata dall’Anci, ha preso avvio l’insegnamento dell’educazione civica in tutte le scuole di ogni ordine e grado.