“L’azienda C.I.M.A. rappresenta e simboleggia la nostra tradizione più vera, con tre generazioni di imprenditori che lavorano i prodotti della nostra terra”

Proseguono le visite del sindaco Daniele Bassi nel mondo delle imprese massesi. Nella mattinata di lunedì 23 agosto, il primo cittadino ha fatto visita all’azienda C.I.M.A. srl.

L’azienda C.I.M.A. srl (Commercio Industria Marmellate Affini) nasce nel 1947 dall’esperienza maturata nel settore, tra gli altri da Dante Azzaroli per la produzione di marmellate e confetture e dal 1954 si dedica anche alla conservazione della frutta.
Ora l’attività, la cui sede è in via Cimitero a Massa Lombarda, è affidata al figlio Francesco e al nipote Giorgio.

“Questa azienda rappresenta e simboleggia la nostra tradizione più vera, – dichiara il sindaco Daniele Bassi – con tre generazioni di imprenditori che lavorano i prodotti della nostra terra. L’evoluzione imprenditoriale e del mondo del lavoro è stata adeguatamente accompagnata (a volte preceduta) dall’esperienza maturata nel corso dei decenni da parte della famiglia Azzaroli”

Operano all’interno dell’opificio diciannove persone in maggioranza donne. Da inizio estate fino ad autunno inoltrato vengono lavorate ciliegie, susine, mele, pere e pere cotogne, fichi e così via. In genere da fine ottobre a marzo vengono invece lavorati circa 5 mila quintali di agrumi, compreso il bergamotto

“La qualità distingue da sempre le lavorazioni di prodotti frutticoli – dichiara Francesco Azzaroli – che ci consente di produrre per le maggiori aziende nazionali del settore, che producono marmellate e confetture in genere come, ad esempio, Rigoni di Asiago e Orogel”.