I disagi, che potrebbero interessare anche call center e sportelli, non riguardano le prestazioni minime e i servizi ambientali

In una nota, “Hera” ricorda che domani, giovedì 16 dicembre, potrebbero verificarsi dei disagi nello svolgimento di alcuni servizi, anche al call center e agli sportelli commerciali; per via di uno sciopero nazionale proclamato dalle organizzazioni sindacali confederali.

Saranno garantite le prestazioni minime, assicurate per legge, prosegue la nota; ma, una volta terminato lo sciopero (che non coinvolgerà i servizi ambientali), le attività torneranno alla normale operatività.

Oltre ai servizi di pronto intervento, attivi tutti i giorni 24 ore su 24, la nota di “Hera” ricorda ai suoi clienti che, per le principali pratiche commerciali, sono disponibili sia i servizi online, sia la app gratuita “My Hera”, conclude la nota.