Da lunedì 7 marzo a venerdì 18 marzo, sono tanti gli appuntamenti per ricordare l’incidente che trentacinque anni fa causò tredici vittime

Il comune di Ravenna, nei prossimi giorni, commemorerà la tragedia della “Mecnavi”, l’incidente sul lavoro avvenuto venerdì 12 marzo 1987, a Ravenna, durante le operazioni di manutenzione straordinaria della nave gasiera “Elisabetta Montanari”, che costò la vita a tredici lavoratori. Insieme ai sindacati e ad alcune realtà culturali cittadine, sono così stati organizzati momenti di approfondimento che, oltre a ricordare la strage, saranno l’occasione per approfondire il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro. Di seguito, l’elenco delle iniziative in occasione del trentacinquesimo anniversario del disastro:

  • lunedì 7 marzo; al “Palazzo dei congressi” di Ravenna, dalle 10, appuntamento con “Ricordando la strage della ‘Mecnavi’”, introdotta dall’assessora al lavoro, Federica Moschini. Inoltre, durante la mattinata, lo scrittore Angelo Ferracuti, autore de “Il costo della vita”, dialogherà con lo scrittore e giornalista Carlo Raggi. Successivamente, una lettura scenica de “Lo squalo”, a cura del regista Eugenio Sideri. L’incontro sarà moderato da Silvia Manzani, direttrice del magazine “Parola aperta”
  • venerdì 11 marzo; alle “Artificerie Almagià” di Ravenna, alle 10, appuntamento con la tavola rotonda “Diritto al lavoro sicuro”, a cui prenderanno parte il sindaco di Ravenna, Michele de Pascale; il presidente del tribunale di Ravenna, Michele Leoni; il facente funzioni procuratore capo della Repubblica di Ravenna, Daniele Barberini; il magistrato e consigliere di Cassazione, Roberto Riverso; la consigliera di parità della provincia di Ravenna, Carmelina Fierro; la presidente del “Comitato pari opportunità” nel consiglio dell’ordine degli avvocati di Ravenna, Sonia Lama; la segretaria generale della “Cgil” di Ravenna, Marinella Melandri; il segretario di “Cisl Romagna”, Roberto Baroncelli; il segretario generale della “Uil” di Ravenna, Carlo Sama. Il dibattito sarà condotto dall’assessora al lavoro, Federica Moschini. In seguito, è in programma un momento artistico con musiche estratte dallo spettacolo “Music from il volo: la ballata dei picchettini”, prodotto da “Ravenna festival” e da “Ravenna teatro”, che vedrà in scena Moder, Francesco Giampaoli e Luigi Dadina. L’evento, la cui partecipazione è stata riconosciuta dal consiglio dell’ordine degli avvocati di Ravenna come momento formativo (del valore di tre crediti), sarà trasmesso anche in diretta streaming sul maxi schermo collocato nel mercato coperto cittadino

domenica 13 marzo; nello scalone del municipio di Ravenna, alle 11, avverrà la commemorazione dei caduti della “Mecnavi”, con la deposizione della corona. Alla cerimonia interverranno il sindaco di Ravenna, Michele de Pascale; la sindaca di Bertinoro, Gessica Allegni; e il segretario generale di “Cisl Romagna”, Francesco Marinelli

venerdì 18 marzo; ultimo appuntamento della commemorazione col webinar formativo intitolato “Rls – Prospettive di prevenzione”, organizzato dal “Sirs” di Ravenna (il “Servizio di documentazione e informazione per rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza”); composto da “Cigl”, “Cisl”, “Uil”, dipartimento di sanità Pubblica dell’”Azienda ‘Usl'” e “Inail”; e in programma dalle 8.30 alle 13. Per partecipare all’incontro, è necessario contattare il “Sirs” all’indirizzo mail salutesicurezzaravenna@gmail.com

Infine, per l’occasione, al “Palazzo dei congressi” e alle “Artificerie Almagià”, saranno esposte alcune opere tratte da “Quanti guanti”, un progetto artistico di Giancarlo Gramantieri e Marco Bravura.