Andrea Butera accanto ad Alicia Ann Edogamhe (Blue) in un’immagine della terza stagione di “Summertime”

“Sul set della serie mi sono divertito tantissimo e ho imparato moltissime cose nuove, Summertime mi ha mostrato la bellezza del recitare e mi ha regalato ricordi bellissimi”

La terza e ultima stagione di “Summertime”, la serie originale italiana Netflix prodotta da Cattleya (parte di ITV Studios) girata sulla riviera romagnola, è disponibile da alcune settimane in Italia e in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo.

E fra i protagonisti della vicenda – dopo aver esordito nella seconda stagione – c’è ancora il giovane ravennate Andrea Butera: che impersona Alfredo, il “moroso” di Blue, la sorella della protagonista Summer.

Andrea, poco più che quindicenne, studente al secondo anno dell’ITI ravennate, è molto soddisfatto anche di questa nuova esperienza: che ne conferma non solo l’immediata simpatia, ma che lo stimola ancor di più a continuare una “carriera” che in realtà non è nata per caso, visto che già ai tempi dalle medie ha cominciato a collaborare come speaker di Radio Immaginaria, e ha anche iniziato una scuola di recitazione a Cesena.

“Continuerò di sicuro la mia attività di attore anche dopo Summertime – spiega sicuro Andrea -: sul set della serie mi sono divertito tantissimo e ho imparato moltissime cose nuove, Summertime mi ha mostrato la bellezza del recitare e mi ha regalato ricordi bellissimi”. E nuove ipotesi sono già all’orizzonte…