Consegna di chiavi (foto Shutterstock)

Di tipo “Ers” e gestiti da “Acer” con una graduatoria specifica, le domande possono essere presentate entro lunedì 1 agosto

A Filetto è stato aperto un bando pubblico per l’assegnazione di sei alloggi di edilizia agevolata in locazione permanente. L’edificio, situato in via Marino Malmesi, è composto da quattordici unità immobiliari, con una corte comune, destinate alla locazione “Ers” (abbreviazione di “Edilizia residenziale sociale”), e coi restanti otto alloggi classificati come “Erp” (abbreviazione di “Edilizia residenziale pubblica”), gestiti da “Acer” con una specifica graduatoria.

Gli appartamenti, il cui canone mensile da corrispondere ammonta a 435,83€, prevedono uno spazio interno di 93,30 metri quadrati; una superficie utile esterna di pertinenza di 43,50 metri quadrati; e un posto auto scoperto di 12,5 metri quadrati.

Le domande di partecipazione, debitamente compilate avvalendosi esclusivamente dell’apposito modulo allegato al bando, in distribuzione nella sede dell’”Acer” della provincia di Ravenna e scaricabile sia dal seguente link del sito web del comune di Ravenna https://bit.ly/alloggiersfiletto, sia dal sito web www.acerravenna.it, e sottoscritte ed accompagnate da eventuali documenti, possono essere presentate, previo appuntamento (disponibile o telefonando, il lunedì, il martedì, il giovedì e il venerdì dalle 8.30 alle 11 e, solo il giovedì, anche dalle 15 alle 17, all’”Acer” della provincia di Ravenna allo 0544 210156, o inviando una pec all’indirizzo [email protected]), entro le 12 di lunedì 1 agosto. Inoltre, le domande verranno inserite, previo sorteggio casuale dei pari punto, in una graduatoria che sarà, poi, aggiornata di norma, ogni dodici mesi, con le istanze pervenute successivamente a tale data e con frequenza maggiore in caso di necessità. Sarà data priorità ai partecipanti all’iniziativa di autocostruzione per il progetto integrato di edilizia sociale e di social housing. A parità di punteggio degli autocostruttori, precede chi possiede un ISEE (abbreviazione di “Indicatore di situazione economica equivalente”) più basso.

Gli interessati devono essere in possesso dei requisiti elencati di seguito:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato che appartiene all’Unione Europea; col requisito che si considera soddisfatto anche per il cittadino di altro Stato purché titolare o del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, o che sia regolarmente soggiornante in possesso di permesso di soggiorno almeno biennale, e che eserciti una regolare attività (o di lavoro subordinato o di lavoro autonomo) o che sia titolare di pensione
  • residenza o attività lavorativa nel comune di Ravenna
  • non essere titolari del diritto di proprietà, di usufrutto o di abitazione, di un alloggio nell’ambito provinciale; nonostante, a tale requisito, siano, però, previste deroghe)

La condizione economica del nucleo familiare, invece, deve rientrare nei valori elencati di seguito:

  • soglia minima, col valore dell’ISEE del nucleo familiare richiedente, sommato al valore del canone di locazione annuo indicato nell’attestazione ISEE, che non deve essere inferiore a 10.500€ per nuclei familiari richiedenti fino a quattro persone, e inferiore a 8.000€ per nuclei familiari richiedenti da cinque persone e oltre
  • soglia massima, col valore dell’ISEE del nucleo familiare richiedente che non deve essere superiore a 25.000€ (aumentato del 20% per i nuclei familiari composti da una sola persona)

In questo caso, il nucleo familiare richiedente dovrà, comunque, essere titolare di almeno un reddito, o da lavoro o da pensione; coi requisiti soggettivi che devono essere posseduti alla data di sottoscrizione del contratto di locazione.

Per maggiori informazioni è necessario telefonare all’ufficio casa dell’”Acer” della provincia di Ravenna allo 0544 210156.