La riorganizzazione del servizio comincerà lunedì 31 ottobre e, per il centro storico e residenziale, sarà di tipo misto; mentre, nel forese e nella zona industriale, dove è già attivo, cambierà solo il calendario

A Solarolo, le attività di Hera per migliorare la raccolta differenziata e per promuovere una gestione responsabile dei rifiuti, proseguono. Dopodomani, lunedì 29 agosto, inizierà la consegna a domicilio delle lettere sulla partenza del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti, di tipo misto, che partirà ufficialmente, in tutto il territorio comunale, lunedì 31 ottobre, interessando, nello specifico 1.297 utenze, di cui 1.215 famiglie ed 82 attività.

Per informare cittadini e attività sulla nuova organizzazione del servizio di raccolta rifiuti porta a porta, martedì 6 settembre e giovedì 8 settembre, nell’oratorio dell’Annunziata di Solarolo, alle 20.30, sono stati organizzati due incontri, vincolati alle misure di prevenzione Covid. Sarà, quindi, obbligatorio usare la mascherina ti tipo ffp2.

L’attuale sistema di raccolta, da lunedì 31 ottobre, sarà trasformato, a seconda della zona interessata. Nel centro storico e residenziale verrà attivato il porta a porta misto, che prevede la raccolta domiciliare di indifferenziato e di organico, e raccolta stradale di carta, di plastica e lattine, e del vetro; mentre, per le attività, verrà attivata la raccolta selettiva del cartone, tre volte a settimana nell’area residenziale e sei giorni a settimana nel centro storico.

Alcune utenze della zona residenziale, più dettagliatamente in via San Mauro, dai civici 6 ed 11 in poi, in via Molinello, fino al civico 11, ed in via Madonna della salute, dai civici 18 e 19 in poi, verranno, invece, inserite nella zona forese, dove è già attivo il porta a porta integrale, che prevede la raccolta domiciliare di tutti i rifiuti. Nelle zone rurali in cui il sistema è già presente, si continueranno ad usare i contenitori già in dotazione e cambieranno solo le giornate di raccolta, motivo per cui verrà distribuito il nuovo calendario. Sempre da lunedì 31 ottobre, la raccolta della carta nel centro storico e nelle zone residenziali passerà a servizio di tipo raccolta stradale.

Grazie a queste modifiche, quindi, il servizio di raccolta di rifiuti porta a porta sarà esteso in tutto il territorio comunale. Questo allargamento contribuirà, così, a migliorare il decoro cittadino, la quantità e la qualità della raccolta differenziata, e a promuovere una gestione responsabile dei rifiuti da parte di tutti i cittadini, con l’obiettivo di recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, risorse preziose per l’ambiente. Differenziare correttamente i rifiuti non è semplicemente un obbligo di legge, ma rientra in quei comportamenti sostenibili che, se effettuati da tutti i cittadini, contribuiscono notevolmente alla qualità della vita delle città e alla valorizzazione del territorio.

Da metà settembre, poi, il personale incaricato da Hera, identificabile da un apposito tesserino di riconoscimento e non possibilitati a chiedere mai né di entrare in casa e né denaro (per essere certi che si tratti di un incaricato Hera, inoltre, è possibile chiamare il servizio clienti al numero verde gratuito 800 999 500, attivo dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 22, il sabato fino alle 18), consegnerà alle singole famiglie il kit standard per la raccolta differenziata, composto dal calendario, che riporta le giornate di raccolta, le informazioni e le regole sul servizio, e dai contenitori da esporre per la raccolta; con solo i titolari del contratto Tari che potranno ritirarlo (i cittadini titolari del contratto Tari, o loro delegati, non presenti al momento della consegna, troveranno in buchetta un coupon con cui ritirare il kit di raccolta negli appositi punti di distribuzione concordati con l’amministrazione comunale). Se ritirato da una persona delegata, è necessario utilizzare il modulo allegato alla lettera inviata in questi giorni a tutte le utenze coinvolte o scaricabile dalla sezione “Ambiente”, indicando il Comune di residenza, del sito web di Hera. Alle attività, invece, saranno consegnati i contenitori definiti in base al tipo di utenza e alle verifiche effettuate.

Per eventuali richieste di chiarimenti sull’avvio dei nuovi servizi, è possibile contattare il servizio clienti Hera, per le famiglie all’800 999 500; mentre, per le attività, all’800 999 700, entrambi numeri verdi gratuiti, attivi dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 22 (il sabato fino alle 18). Agli stessi canali di contatto, inoltre, è possibile richiedere contenitori dedicati, ad esempio per nuclei familiari numerosi, o per esigenze particolari certificate. Per maggiori informazioni e per segnalazioni, è necessario visitare la sezione apposita del sito web www.gruppohera.it/assistenza/casa/ambiente/la-raccolta-nel-tuo-comune (selezionando il Comune di Solarolo, è possibile o visualizzare e scaricare la lettera, oppure consultare le faq, ossia le risposte alle domande più comuni), oppure è necessario inviare una mail all’indirizzo differenziatasolarolo2021@gruppohera.it, o scaricare, sul sito web www.ilrifiutologo.it, “Il rifiutologo”, l’applicazione di Hera, disponibile gratuitamente sia per iPhone e per iPad, che per Android, oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon.