Treno (foto di repertorio)

La circolazione sarà sospesa fra le stazioni di Imola e di Faenza, fra le stazioni di Castel Bolognese e di Russi, e su tutto il tratto Faenza-Lavezzola, coi lavori che proseguiranno fino al prossimo fine settimana

Nelle giornate di domani, sabato 1 ottobre, e di dopodomani, domenica 2 ottobre, sulle linee ferroviarie Bologna-Rimini, Ravenna-Castel Bolognese, e Faenza-Lavezzola, sono previsti lavori di potenziamento infrastrutturale e tecnologico, a cura di “Rete ferroviaria italiana-Gruppo FS”.

Per consentire le attività di cantiere, la circolazione ferroviaria sarà interrotta sulla linea Bologna–Rimini, più precisamente tra le stazioni di Imola e di Faenza; sulla linea Castel Bolognese-Ravenna, più precisamente tra le stazioni di Castel Bolognese e di Russi; e su tutta la linea Faenza-Lavezzola.

La sospensione del traffico fra le stazioni di Imola e di Faenza sarà replicata anche nel fine settimana successivo, precisamente nelle giornate di sabato 8 ottobre e di domenica 9 ottobre; mentre, la sospensione fra le stazioni di Castel Bolognese e di Russi, sarà estesa fino a domenica 9 ottobre; infine, la sospensione della linea Faenza-Lavezzola durerà fino a sabato 8 ottobre. Pertanto, sono previste modifiche al servizio, come cancellazioni, deviazioni di percorso e sostituzioni con autobus, già consultabili sui canali di vendita delle imprese ferroviarie.

Gli interventi, del costo complessivo di 21.500.000€ e che vedranno all’opera oltre cinquanta i tecnici di “Rete ferroviaria italiana” e delle imprese appaltatrici impegnati nei lavori, coadiuvati da venticinque mezzi d’opera, sono finalizzati sia a creare le condizioni per un ulteriore sviluppo del traffico ferroviario passeggeri e merci, sia per la velocizzazione dei servizi. Sono, poi, previsti interventi nella stazione di Castel Bolognese e su otto ponti ferroviari, sui quali saranno eseguiti lavori di impermeabilizzazione, di sostituzione impalcato e di rinforzo delle travate metalliche.