Nel vialetto Rimembranze, alle 11, saranno reinstallate due panchine ripescate dal deposito comunale e restaurate e ridipinte da alcuni volontari del quartiere, dopo che il consiglio di zona aveva accolto l’appello

Nella giornata di domani, venerdì 11 novembre, nel vialetto Rimembranze di Cervia, alle 11, è in programma la consegna alla comunità, da parte del consiglio di zona-Cervia centro, delle cosiddette panchine “chiacchierine”, due panchine ripescate dal deposito comunale e, poi, restaurate e ridipinte da alcuni volontari del quartiere.

I manufatti, come affermato in una nota, sono stati nominati così perché invitano i passanti a fermarsi e a chiacchierare guardandosi in faccia. E a usarle per tutte le molteplici funzioni che le rendono un segno di accoglienza nello spazio pubblico, ossia il riposo; la lettura; il guardarsi attorno; il divagare; la meditazione; e l’incontro. Poi, contrariamente a quel che molti pensano, diventa anche un presidio di sicurezza nella misura in cui la zona è punteggiata da panchine frequentate da tante persone.

Succede alle panchine, al pari di tante altre cose umili ma essenziali, che se ne apprezzi l’utilità quando spariscono, prosegue la nota. Anche nel vialetto se ne sentiva la mancanza, dato che erano richieste da residenti e da turisti, poiché, da qualche anno, proprio nel vialetto, le sedute si erano, inspiegabilmente, diradate, nonostante quel tratto dia uno dei passaggi più frequentati del centro di Cervia, un percorso ombreggiato da bei pini; ed affacciato sui cortili delle scuole “Pascoli” e “Alessandrini”, delle palestre, della biblioteca comunale e della scuola di musica.

Il consiglio di zona, quindi, continua la nota, ha raccolto questa richiesta, rielaborandola in una proposta ammessa al vaglio della votazione dei soci del negozio Coop di viale Roma. La quota premio ha, così, consentito il riuso delle due panchine, che saranno reinstallate una di fronte all’altra, di fianco ai giochi dei bambini, sullo sfondo dei “Muri incantati”, i murales che, dal 2019, raccontano per immagini alcuni classici libri d’avventura per ragazzi.

A prendere in consegna le “chiacchierine” saranno due classi della scuola “Pascoli” che, sin dalla partenza del primo progetto del consiglio per realizzare i murales, hanno suggerito i libri da rappresentare sui muri. Per ringraziarli, quindi, riceveranno in dono uno zainetto con prodotti offerti da Coop Alleanza 3.0, aggiunge la nota.

Accanto a loro, prosegue la nota, saranno presenti alcuni volontari dei laboratori di maglia e cucito che, da qualche tempo, si ritrovano nella sede della porta di comunità nello Scambiamenti. Intrecceranno, dalle panchine, i loro fili colorati, in uno scambio ideale con i bambini e con tutti coloro che parteciperanno alla semplice inaugurazione delle “chiacchierine” in programma domani, venerdì 11 novembre, alle 11.

Sempre per quanto riguarda l’evento in programma domani, Cesare Zavatta, assessore alla partecipazione del Comune di Cervia, invece, porterà il saluto dell’amministrazione comunale; mentre, la Coop della città del sale, sarà rappresentata da alcuni dei soci eletti nel loro consiglio, conclude la nota.