(Shutterstock.com)

Del costo complessivo di 2.550.000€, è finanziato, per la maggior parte, coi fondi del Pnrr, ma anche l’amministrazione comunale della città del sale contribuirà con una piccola quota

L’amministrazione comunale di Cervia ha approvato il progetto per la realizzazione della pista ciclabile denominata “Anello del sale”. L’opera, dal costo complessivo di 2.550.000€, è finanziata, per l’importo di 2.400.000€, con contributo statale dal Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza, e, per 150.000€, dall’amministrazione comunale della città del sale.

Il contributo, che ammonta a 6.500.000€, fa parte del fondo più complessivo del Pnrr destinato al comparto delle saline e alle pinete, e comprende oltre alla pista ciclabile che verrà realizzata; il centro visite saline; il museo del governo delle acque; la valorizzazione del parco naturale; i percorsi naturalistici della pineta di Milano Marittima; e la realizzazione della torre di avvistamento.

L’amministrazione comunale, infatti, ha candidato una serie di progetti, fra cui la ciclabile “Anello del sale”, parte del parco del delta del Po, grande comparto ambientale che è stato individuato dal Pnrr come uno dei quattordici “grandi attrattori culturali” destinatari di interventi strategici per rilanciare la cultura e il turismo italiani in modo sostenibile e innovativo.

Il progetto si propone di potenziare l’attrattività turistica e di contribuire allo sviluppo delle aree del parco attraverso una serie di interventi che, in modo sinergico, agiscono lungo alcune linee di azione, fra cui i “Percorsi natura ed escursionistici: potenziamento dei percorsi turistico-naturalistici ed escursionistici e del sistema di visita e di accoglienza”.

La pista parte dal centro visite saline, fiancheggia la salina “Camillone”; prosegue a fianco della strada provinciale numero 254, fino all’hotel Ficocle; poi, costeggia la strada provinciale numero 6, fino al canale circondariale; prosegue nella carraia adiacente al canale circondariale, fino alla via Ficocle; e termina all’incrocio con la strada statale Adriatica. Per chiudere l’anello, si sta concludendo l’iter autorizzativo del progetto della ciclabile già finanziato, che dalla via Ficocle arriverà al centro visite saline.

In merito al progetto per la realizzazione della pista ciclabile denominata “Anello del sale”, si è espresso Enrico Mazzolani, assessore del Comune di Cervia, con le seguenti parole: “Il Comune di Cervia può vantare ben circa 40 chilometri di piste ciclabili esistenti  riconosciute a livello regionale. La ciclabile ‘Anello del sale’‘ ha l’obiettivo di  implementare l’offerta di percorsi ciclo-naturalistici di cui è già dotato il territorio comunale, sviluppando, ulteriormente, modalità di fruizione “slow” del territorio cervese. Inoltre, offrirà la possibilità a turisti e a cittadini di poter usufruire di nuovi percorsi ciclabili all’interno di un contesto naturalistico di grande fascino e di grande qualità ambientale, inserendo la rete cicloturistica comunale in un ambito più ampio del sistema nazionale ‘Bicitalia‘, rappresentato dalla dorsale Adriatica”, ha concluso Mazzolani.