Con l’evento finale, svoltosi martedì 13 dicembre al magazzino del sale, si è conclusa la sperimentazione e sono state presentate le proposte di comunità da inserire nel bilancio di previsione del 2023 del Comune

Martedì 13 dicembre, al magazzino del sale di Cervia, si è svolto l’evento finale del progetto partecipativo dal titolo “C!part–Cervia partecipa”, che conclude la sperimentazione, messa in atto dall’amministrazione comunale della città del sale, per testare le linee guida del bilancio partecipato del Comune di Cervia.

Nell’occasione, sono state sintetizzate le principali azioni e le principali tappe del percorso, all’interno della legge numero 15/2018, bando del 2021, e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, ed iniziato nel febbraio scorso e sviluppatosi nel corso dell’anno. In seguito, è stata resa pubblica la graduatoria delle diciassette “proposte di comunità” scaturite dall’inziaitiva e candidate a entrare nel bilancio di previsione del 2023. I cittadini erano chiamati a esprimere, entro sabato 10 dicembre, la preferenza su tre proposte; con 1974 le persone votanti, per un totale di 5.922 voti. Di seguito, l’elenco dei risultati finali del progetto intitolato “C!part–Cervia partecipa”:

  • idea 3, intitolata “Rimettiamo in marcia i marciapiedi”, con 907 voti, spesa corrente
  • idea 1, intitolata “Il cinema dei giovani”, con 755, spesa corrente
  • idea 6, intitolata “Nonni in gita”, con 419 voti, spesa corrente
  • idea 14, intitolata “Corri Rin Tin Tin”, con 414 voti, spesa in conto capitale
  • idea 12, intitolata “Uno sport a ogni post”, con 393 voti, spesa corrente
  • idea 2, intitolata “Il caso della Madonna insabbiata”, con 390 voti, spesa corrente
  • idea 8, intitolata “Un parco fluviale per tutti”, con 359 voti, spesa in conto capitale
  • idea 10, intitolata “Ci muoviam nel parco”, con 332 voti, spesa in conto capitale
  • idea 17, intitolata “Facciamo famiglia”, con 307 voti, spesa corrente
  • idea 11, intitolata “Un centro a misura di comunità”, con 286 voti, spesa in conto capitale
  • idea 13, intitolata “Strade vivaci: sperimentare azioni festose di comunità”, con 261 voti, spesa corrente
  • idea 9, intitolata “Il cartello giusto al posto giusto”, con 241, spesa in conto capitale
  • idea 16, intitolata “Vediamoci chiaro”, con 213 voti, spesa in conto capitale
  • idea 4, intitolata “Storie da (ri)percorrere”, con 177 voti, spesa in conto capitale
  • idea 7, intitolata “Oh oh oh buon Natale”, con 171 voti, spesa corrente
  • idea 15, intitolata “Il gruppo che cura”, con 153 voti, spesa corrente
  • idea 5, intitolata “Il giorno della memoria”, con 144 voti, spesa in conto capitale

Lo step successivo, ora, è quello di puntualizzare i costi dei progetti per definire quali e quante proposte entreranno nel bilancio comunale, da finanziare in spesa corrente, per un totale di 10.000€, e in conto capitale, per un totale di 50.000€.

I risultati delle votazioni sono consultabili al link del sito web cerviapartecipa.it/it/esito-del-voto; le proposte presentate durante il progetto, sono visionabili nel sito web www.cerviapartecipa.it/it/idee; mentre, tutte le informazioni in merito all’iniziativa dal titolo “C!part–Cervia partecipa”, sono disponibili nel sito web www.comunecervia.it/progetti/cpart-bilancio-partecipato-della-citta-di-cervia.html.