Nella sede della direzione marittima dell’Emilia-Romagna, sono stati consegnati, a settantaquattro militari della Guardia costiera, i diplomi di abilitazione del corso curato dalla croce rossa italiana

Nella mattinata di ieri, martedì 20 dicembre, nella sede della direzione marittima dell’Emilia-Romagna, sono stati consegnati, a settantaquattro militari della Guardia costiera tra ufficiali, sottufficiali e graduati del compartimento marittimo di Ravenna, dell’ufficio locale marittimo di Goro, dell’ufficio circondariale marittimo di Porto Garibaldi, della Capitaneria di porto di Ravenna e dell’ufficio locale marittimo di Cervia, i diplomi di abilitazione del corso di primo soccorso per addetto al primo soccorso in azienda, ai sensi del decreto ministeriale del 15 luglio del 2003 numero 308, regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale, in attuazione dell’articolo 45 comma 2 del decreto legislativo 81/2008.

Per l’occasione, Francesco Cimmino, direttore marittimo c.v. (cp), ha ricevuto una delegazione della croce rossa italiana di Ravenna, composta da Alberto Catagna, presidente del comitato, da Maria Grazie Marini, dottoressa, e da Manuela Fussi, ispettrice del corpo volontario infermiere, i quali hanno consegnato ufficialmente gli attestati.

I corsi sono stati organizzati nella sede della capitaneria di porto di Ravenna a titolo gratuito, e si sono svolti in tre sessioni, di cui due a luglio e uno a novembre e suddivise in parte teorica e in parte pratica, della durata di dodici ore ciascuno.

La citata collaborazione, infine, costituisce l’espressione della consolidata sinergia tra la locale croce rossa italiana e la Capitaneria di porto-Guardia costiera di Ravenna.