Protagonisti dell’azione i “Lions club” di Ravenna e di Cervia, col dispositivo che renderà più sicuro l’istituto, frequentato da molte persone anche per via del suo utilizzo per attività sportive extrascolastiche

Il “Lions club” di Ravenna, Host, Bisanzio, Dante Alighieri e Romagna padusa, e i “Lions club” di Cervia, Ad novas, Milano Marittima100 e Cesenatico Host, hanno donato un defibrillatore al liceo scientifico “Oriani” di Ravenna.

Il defibrillatore, del tipo “Dae cu medical ipad sp1”, è in grado di effettuare l’analisi del tracciato elettrocardiografico per rilevare aritmie che possono essere causa di arresto cardiaco. Inoltre, è un apparecchio dotato di software che fornisce affidabilità diagnostica ed analisi di rilevazione, ed è pronto ad erogare shock in caso di necessità. Con semplici comandi vocali che guidano l’operatore nelle operazioni, il defibrillatore, che è anche corredato di elettrodi monouso adulto e pediatrico, è di facile utilizzo.

Il “dae” nelle scuole, poi, costituisce un’esigenza sempre più sentita, e per il liceo scientifico della città bizantina, con una popolazione composta da seicento studenti e da cento operatori scolastici e con la struttura che è anche frequentata da genitori ed è utilizzata dal Comune di Ravenna per attività sportive extrascolastiche, rappresenta una dotazione sanitaria di emergenza. La presenza del dispositivo salva-vita è anche una buona occasione per rendere consapevoli i ragazzi, per formarli e per sensibilizzarli alla cardioprotezione. 

In merito all’importante donazione e in merito al contributo costante che danno in risposta alle esigenze sociali e culturali, la dottoressa Aurea Valentini, dirigente scolastica del liceo scientifico “Oriani” di Ravenna, ha ringraziato i “Lions club”. Alla cerimonia, poi, oltre alla Valentini, erano presenti anche Giuseppe Savini, presidente “Lions”; Giorgio Palazzi Rossi, presidente del “Lions club-Ravenna Dante Alighieri”; Roberto Sintucci, presidente di “Zona lion”; Alberto Salsa, presidente del “Lions club-Cervia ad novas”; Silveria Lameri, presidente del “Lions club-Milano Marittima 100”; Alberto Rebucci, del “Lions club-Romagna padusa”; Marco Ronchidel “Lions club-Romagna padusa”; Franco Saporetti, past governatore “Lions”; Lion Piero Roncuzzi, del “Lions club-Bisanzio”; Patrizia Prati, professoressa del liceo scientifico “Oriani” di Ravenna; e Cristina Casagrande, professoressa del liceo scientifico “Oriani” di Ravenna.