Pietro Gueltrini e Giannantonio Mingozzi, al centro, si scambiano le insegne del Bisanzio Ravenna

Gueltrini: “Conto sull’aiuto di tutti affinché famiglie e cittadini in difficoltà trovino nella missione lionista un aiuto ed il necessario sostegno”

Al termine del proprio mandato annuale, il presidente del Lions Bisanzio Ravenna Giannantonio Mingozzi ha passato ieri sera le consegne al nuovo presidente eletto dall’assemblea dei soci, Pietro Gueltrini, farmacista, presidente provinciale di Federfarma e consigliere dell’Ordine professionale.

Nell’augurare buon lavoro a chi gli succede, unitamente ai principali esponenti lionistici ed ai presidenti dei club service di Ravenna e Cervia, Mingozzi ha riassunto alcune delle iniziative svolte nel corso del suo mandato attinenti in particolare agli aiuti prestati in seguito al dramma dell’alluvione. “Grazie all’impegno straordinario dei nostri soci abbiamo aiutato la nascita della sede operativa di Fornace Zarattini, assieme a Cuore e Territorio operato nel centro di coordinamento ESP guidato da Giovanni Morgese, raccolto e distribuito 26 quintali di aiuti alimentari e di ogni genere, un carico di rotoballe destinato a Casola Valsenio, abbiamo ricevuto dalla città di Matera quattro camion di prodotti e vestiario, così come da Modena, Brescia, Cremona, Genova e da imprese di Ravenna abbiamo tradotto in aiuti (frigoriferi, lavatrici ed altri strumenti) ogni risorsa che ci è pervenuta e continuiamo a farlo in questi giorni inaugurando una grande cella del freddo presso la sede Caritas; un impegno – ha concluso Mingozzi – che ci rende orgogliosi di essere Lions”.

Anche il vicesindaco Eugenio Fusignani, intervenuto in rappresentanza del Comune ha rivolto “un apprezzamento molto sentito alla famiglia dei Lions ravennati per quello che stanno facendo e per la grande dimostrazione di solidarietà, l’amministrazione comunale è onorata di poter contare sul volontariato lionistico nei momenti più difficili e sulla qualità del vostro operato”.

Pietro Gueltrini infine, ringraziando per la fiducia i soci, ha sottolineato la volontà di continuare il lavoro svolto dal precedente presidente con grande dedizione e risultati ammirevoli, “conto sull’aiuto di tutti affinché famiglie e cittadini in difficoltà trovino nella missione lionista un aiuto ed il necessario sostegno”.