Sconfitta la squadra del Nuoto Vicenza Libertas, ultima in classifica

La formazione di William Salomoni coglie il successo, dopo tre sconfitte consecutive, contro il Nuoto Vicenza Libertas, fanalino di coda a zero punti

 

Entrambe le formazioni schierano molti giovani, anche perché hanno ormai poco da chiedere ai rispettivi campionati, seppur per motivi opposti: Ravenna naviga nelle parti alte della classifica ed è ormai tranquilla, mentre Vicenza non ha purtroppo più possibilità di restare nella categoria.

 

La partita è da subito per i giallorossi. Il primo quarto si chiude sul 2-0 con le reti di Catalano dal centro (il giovane centroboa ravennate sarà il mattatore di giornata con sei reti all’attivo) e di Vultaggio che conclude nel migliore dei modi un contropiede dalla sinistra.

 

Il secondo periodo scava un solco ancora più pesante: parziale di 5-0 con le reti in superiorità numerica di Catalano (2) e Ciccone, quindi Bagnari in contropiede e ancora Catalano dal centro.

 

Coach Salomoni: “Era importante vincere e farlo in maniera convincente. L’incontro non è mai stato in discussione, anche se abbiamo fatto alcuni errori, soprattutto nella seconda fase della partita, anche per un comprensibile calo di concentrazione dei miei giocatori”.

 

La seconda parte di gara è più equilibrata con il terzo quarto che si chiude sul 2-1. Ravennati a segno con Vultaggio, che completa la sua doppietta personale, e di Patti in contropiede.

 

L’ultimo quarto vede l’esordio in serie B di Matteo Gentile, classe 1999, a difendere i pali della porta ravennate (“come da tradizione, ci saranno i pasticcini offerti da lui in settimana!”, commenta la società). Il giovanissimo portiere se la cava egregiamente e viene superato solo su contropiede 2 contro 1 e su tiro di rigore. Giallorossi che comunque chiudono bene con le ultime due reti di Catalano ed il gol di Allegri in contropiede.

 

Rileva Salomoni: “Sono soddisfatto perché i nostri giovani stanno crescendo bene e il nostro campionato ora ci dà la possibilità di dar loro molto spazio. Anche oggi sono andati a segno due ragazzi del 1998 e abbiamo anche visto l’esordio di Matteo Gentile fra i pali.”

 

Prossimo impegno per i giallorossi la difficile trasferta di Ancona, che si giocherà insolitamente giovedì 30 aprile con fischio di inizio alle 21.

 

Sabato 25 sono scesi in acqua anche i ragazzi della formazione under 17, impegnati nell’ultima partita della fase di eccellenza a Bologna contro la President. I ragazzi di Cesare Bagnari e Lorenzo Dradi hanno avuto la meglio per 10-7 e si sono qualificati per le semifinali, in attesa degli incontri di domenica 26.

Nuotatori Ravennati – Nuoto Vicenza Libertas: 12 – 3 (2-0, 5-0, 2-1, 3-2)

Nuotatori Ravennati: Federici, Ciccone (1 gol), Mazzotti, Patti (1), Catalano (6), Bustacchini, Vultaggio (2), Bagnari (1), Petrelli, Pozzi, Allegri (1), Cecconi, Gentile. All. Salomoni.

Nuoto Vicenza: Carroccio, Calcara, Matteazzi, Frazza, Marotta R, Simioni M, Simioni L., Fiensso (1 gol), Marotta F, Prete (2), Dal Bosco, Cosma, Elia. All. Cobalchin

 

Nella foto di Fabrizio Zani: Mattia Catalano, classe 1996, autore di sei reti

 

Classifica:

 

CSO Pharmitalia Bergamo         45 punti

Club Wasken Boys            39 punti

Firenze Pallanuoto                       28 punti

Nuotatori Ravennati                    26 punti

Vela Ancona                                   24 punti

Modena Nuoto                               19 punti

Piacenza Pallanuoto                     18 punti

Mestrina Nuoto                             12 punti

CUS GEAS Milano                        12 punti

Nuoto Vicenza Libertas                 0 punti