Orasì Basket Ravenna
LNP serie A2 Supercoppa. OraSì Basket Ravenna - Lux Rieti.

Grazie soprattutto ad un buon ultimo quarto giocato con la giusta aggressività.

Ravenna parte con Denegri, Cinciarini, James, Givens, Simioni. Chieti con Piazza, Sodero, Williams, Sorokas, Mitt.
OraSì subito in bonus e ospiti avanti a metà tempo (4-11). Dopo il tiemeout di coach Cancellieri l’OraSì torna in parità con Denegri, James e Givens (11-11), poi un gioco da tre punti di Chiumenti vale il sorpasso giallorosso (14-13). Un bell’assist no look del capitano per James vale il 16-15 e alla prima sirena il punteggio è 18-19.
Nel secondo quarto arrivano i primi punti di Oxilia poi ancora Givens firma per due volte il vantaggio OraSì (25-24). Chieti torna avanti ed è Chiumenti con sei punti consecutivi a tenere lì Ravenna. Si va all’intervallo sul 33-37.
Nel terzo quarto permane l’equilibrio, ultimo minuto piuttosto incandescente (fallo tecnico a Venuto, quarto per lui, e antisportivo a Piazza) gli abruzzesi riprendono un po’ di margine e il parziale si chiude sul 55-63.
In avvio di ultimo quarto l’OraSì trova buone soluzioni offensive e Cinciarini, Venuto (seconda tripla), Maspero e Givens propiziano il parziale di 9-0 che vale il nuovo vantaggio giallorosso (64-63). Cinciarini dall’arco segna il 69-66 per il nuovo time out Sorgentone. Ravenna stringe le maglie in difesa e allunga a suon di triple con Maspero e ancora Cinciarini (77-71). Sorokas riporta Chieti ad un solo possesso ma nonostante il finale convulso l’OraSì porta a casa la vittoria. Finisce 79-76.

I commenti
Coach Cancellieri: “Sapevamo che loro sarebbero stati bravi a far girare la palla e a trovare velocemente i vantaggi, noi ci abbiamo messo tre quarti a capire che per giocare una pallacanestro efficace dobbiamo avere il giusto atteggiamento, che parte dall’essere aggressivi.
Oggi lo ha fatto Vavoli nei cinque minuti dell’ultimo quarto in cui ha disinnescato Williams. Le basi sono buone ma ho bisogno di giocatori che sappiano essere duri per tutta la partita”.
Coach Sorgentone: “La nostra partita è durata 10 minuti in più rispetto a quella con Forlì, ma dobbiamo evitare di accontentarci di arrivare fino in fondo, dobbiamo provare a vincere. Oggi sarebbe stata un’impresa, perché giocavamo con una squadra esperta e profonda e questo nei momenti decisivi ha fatto la differenza”.

OraSì Ravenna-Lux Chieti 79-76
OraSì Ravenna: Cinciarini 17, Chiumenti 9, James 8, Guidi NE, Denegri 6, Vavoli, Venuto 6, Maspero 9, Oxilia 4, Simioni 5, Givens 15. All.: Cancellieri
Lux Chieti: Sodero 15, Meluzzi 4, Migliorelli NE, Mijatovic NE, Cinalli NE, Sorokas 24, Williams 10, Favali 2, Ihedioha 7, Piazza 8, Mitt 6. All.: Sorgentone
Arbitri: Maffei, Bramante, Maschietto.
Parziali: 18-19, 15-18, 22-26, 24-13.