Ravenna Fc

Trasferta in riva al Garda per i giallorossi: si gioca alle 15

Il settimo turno di questo campionato vedrà i leoni giallorossi sfidare quelli rivieraschi, un confronto difficile ma allo stesso tempo avvincente. Gli avversari in estate si sono profondamente rinnovati ed hanno messo a disposizione di mister Pavanel una squadra che vede soprattutto nel centrocampo un reparto di grande qualità. A Carraro e Scarsella (9 gol per lui la scorsa stagione) si è aggiunto un pezzo da novanta come Morosini ed una vecchia conoscenza giallorossa come Gavioli, che l’anno scorso in sei mesi a Ravenna aveva fatto intravedere ottime cose. I gardesani sono una squadra che occupa costantemente da anni le zone alte della classifica e rappresentano un test probante per gli uomini di Magi che vogliono continuare a muovere la classifica dopo la vittoria autoritaria di mercoledì contro la Virtus Verona. Il tecnico giallorosso non potrà ancora contare su Bolis e Papa, i due centrocampisti pur in fase di recupero non sono ancora pronti a scendere in campo. Sarà invece della partita Lorenzo De Grazia che torna arruolabile dopo avere scontato la squalifica rimediata contro il Modena. La squadra in questi pochi allenamenti dopo il turno infrasettimanale ha lavorato con determinazione e con l’obbiettivo di andare a potere dire la propria anche in trasferta. In serie C i precedenti sono in perfetto equilibrio, una vittoria per i padroni di casa, un pareggio nei playoff 18/19 ed una vittoria nella stagione 17/18 per il Ravenna firmata dal gol di Broso. Al momento sono 4 i punti che separano le due squadre in classifica con la Feralpisalò che è reduce dalla trasferta di Modena conclusasi a reti inviolate.

Il tecnico giallorosso prima della partenza per Salò ha presentato così la gara: “Mi aspetto di trovare una Feralpi forte, sono una squadra di alta classifica e sarà una partita difficile. Ma anche noi strada facendo stiamo prendendo consapevolezza dei nostri mezzi. La partita di mercoledì ha dimostrato che possiamo essere anche meno belli e più pratici. Ogni partita ha storia a se, noi dobbiamo avere presente le qualità importanti che abbiamo e metterle in campo perché vogliamo cancellare quello zero dalla casella delle trasferte. Voglio vedere un Ravenna forte nella testa, nelle gambe e soprattutto nel cuore come ha dimostrato in questo inizio di campionato.”

Direttore di gara: Michele Giordano (Novara)

Assistenti: Andrea Zezza (Ostia Lido), Mario Pinna (Oristano)

Quarto uomo: Dario Duzel (Castelfranco Veneto)

I CONVOCATI:

PORTIERI: 22 Raspa Matteo 2001, 12 Salvatori Giovanni 2002, 1 Alessandro Tonti 1992

DIFENSORI: 25 Jidayi William 1986 , 23 Caidi Nebil 1988, 2 Alari Alberto 1999, 14 Zanoni Enrico 1999, 4 Shiba Cristian 2001, 13 Paolo Marchi 1991, 30 Matteo Perri 1998, 3 Emilio Vanacore 1999

CENTROCAMPISTI: 5 Fiorani Marco 2002, 8 Simone Franchini 1998, 11 Marco Marozzi 1999, 16 Nicholas Marra 2002, 24 Lorenzo De Grazia 1995

ATTACCANTI: 9 Benjamin Mokulu 1990, 21 Sereni Marcello 1996, 7 Daniele Ferretti 1986, 10 Marco Meli 2000, 20 Riccardo Martignago 1991, 29 Alex Cossalter 2000, 17 Simone Mancini 2001