Foto Filippo Venturi

Prestazione negativa dei giallorossi che cedono il passo ai marchigiani

Il Ravenna fa un passo indietro rispetto a quello visto nelle ultime gare e con il Matelica offre una prestazione opaca, perdendo per 0-1 al Benelli. Ospiti che capitalizzano un ottimo primo tempo nel quale Tomei tiene in bilico l’incontro parando un rigore a Leonetti. Nella ripresa, nonostante le mosse di Colucci, il Ravenna non riesce ad invertire l’andamento della gara.

La partita

Giallorossi che approcciano in modo aggressivo la gara, ma il Matelica non sta a guardare. Al 4’ minuto Sereni entra dal lato dell’area e converge al centro, la conclusione è deviata in angolo. Al’11 la doccia fredda, palla persa da Codromaz in uscita e Alberti che vola in contropiede, salta Jidayi e porta in vantaggio gli ospiti. Il gol galvanizza il Matelica che prende in mano il pallino del gioco e si porta pericolosamente in avanti. Al 18’ occasione per il raddoppio, fallo di mano in area da parte di Jidayi ed arbitro che assegna il penalty. Dagli undici metri si presenta Leonetti, ma Tomei lo ipnotizza e sventa il pericolo con l’aiuto del palo. Il Ravenna non trova le misure e gli ospiti che controllano e ripartono, allo scadere nuova opportunità con una bella azione corale che libera Balestrero sulla sinistra, ma il centrocampista calcia alto.

Colucci prova a dare la sferzata ai suoi con tre sostituzioni ed il passaggio al 433. Il Ravenna adesso è messo meglio e subisce meno le invettive ospiti, ma fatica a trovare spazio davanti. Al 9’ una palla ben lavorata da Ferretti mette Sereni nelle condizioni di segnare, ma la rete viene annullata per un dubbio fuorigioco. Nuova opportunità al 15’ con un colpo di testa di Cesaretti, ma la conclusione scavalca oltre al portiere biancorosso anche la traversa. Piove sul bagnato in casa giallorossa ed al 21’ lo stesso Cesaretti è costretto ad uscire per un infortunio al ginocchio che dalle prime impressioni sembra piuttosto serio. Il Ravenna è scosso e non riesce a incidere come a Fano. L’ultima palla arriva sulla testa di Marozzi al primo minuto di recupero, l’esterno ben imbeccato da Franchini anche in questo caso non inquadra lo specchio. Troppo poco per potere portare a casa punti in questa categoria, domenica a Gubbio ci vorrà ben altro per continuare a sperare nella salvezza.

TABELLINO:

Ravenna Football Club 1913 – Matelica 0-1

Ravenna: Tomei, Shiba (21′ st Fiorani), Ferretti, Franchini, Zanoni (1′ st Fiore), Codromaz, Rocchi, Sereni, Jidayi (1′ st Cesaretti, 20′ st Marozzi), Esposito (1′ st Benedetti), Boccaccini. A disp.: Tonti, Raspa, Alari, Meli, Mancini. All.: Leonardo Colucci.

Matelica: Cardinali, Fracassini, Di Renzo, De Santis, Pizzutelli (24′ st Mbaye), Leonetti (23′ st Volpicelli), Balestrero, Magri, Calcagni, Peroni (23′ st Moretti), Alberti. A disp.: Martorel, Vitali, Bordo, Zigrossi, Tofanari, Franchi, Maurizii. All.: Gianluca Colavitto.

Reti: 11′ pt Alberti.

Note: Ammoniti: Alberti, Ferretti, Franchini, De Santis.