L’OraSì

E’ la sesta vittoria nelle ultime sette gare per la squadra di coach Cancellieri

L’OraSì si regala una Pasqua serena conquistando i due punti contro la Stella Azzurra al termine di una partita ben orchestrata. Al PalaCosta finisce 85-70, è la sesta vittoria nelle ultime sette gare per la squadra di coach Cancellieri, che ora chiuderà la prima fase contro Ferrara il prossimo 21 aprile. In evidenza Denegri (18 punti e  7 rimbalzi), Cinciarini con 17, Givens con 10, Rebec con 9 (e 11 rimbalzi) ma da sottolineare anche le prove di Chiumenti e Venuto che hanno fatto valere la loro energia al cospetto di una formazione giovane e grintosa.

La partita
OraSì in campo con Rebec, Denegri, Oxilia, Givens, Simioni. Stella Azzurra con Giordani, Thompson, Rullo, Ndzie, Marcius. Grande aggressività fin dal primo pallone e le difese non lasciano tiri facili, a metà quarto il punteggio è 8-7. Dentro Cinciarini e Venuto per Oxilia e Denegri ed è il n.16 giallorosso a mettere dall’arco l’11-9. Givens mette la tripla e difende solido ma commette anche il secondo fallo ed esce per Maspero, che prende subito un importante sfondamento e mette una tripla. Il primo quarto finisce 24-17. 
OraSì a “a forza 3” ad inizio secondo quarto, con la tripla di Cinciarini, il 2+1 di Maspero e ancora la tripla di “Cincia” con fallo che si tramuta nel massimo vantaggio (34-21). Il numero 5 è “on fire” e in penetrazione sigla il suo nono punto del quarto. Thompson tiene lì i suoi (36-27), Rebec mette i suoi primi due punti in penetrazione, risponde Nikolic dall’arco per il timeout Cancellieri (41-32). La Stella arriva fino al -7 poi accelerata dell’OraSì con Oxilia che prima ruba e schiaccia, poi al rimbalzo favorisce la tripla di Denegri sulla sirena per il 48-35 all’intervallo lungo. 

Al ritorno in campo non si segna per due minuti, poi entra Cinciarini e mette i primi due punti del quarto. La difesa giallorossa lavora bene e concede solo tre punti in sette minuti, Ravenna arriva a toccare il +20 e si va all’ultimo mini riposo sul 62-46. 
Negli ultimi dieci minuti i giallorossi mantengono il controllo della gara ma sul 67-50 due canestri di fila di Pugliatti e Visintin portano coach Cancellieri al timeout per tenere alta l’attenzione. Rebec è molto attivo, arriva in doppia cifra coi rimbalzi e serve a Denegri la tripla del nuovo +20. L’OraSì tiene le mani sul manubrio fino alla fine e chiude 85-70. 

Il commento
Coach Massimo Cancellieri: “Abbiamo giocato una partita difficile contro una squadra che produce una difesa estremamente aggressiva e che ci ha sporcato quasi tutte le conclusioni. Siamo stati bravi a tenere l’attenzione alta in difesa e a chiudere gli spazi, come ci eravamo preparati a fare. È una vittoria importante perché continuiamo un ciclo e adesso ci aspetta un po’ di riposo. Secondo me in questo momento ci serviva, perché lo sforzo prodotto per recuperare terreno è stato alto. Siamo arrivati a vincere undici partite, siamo contenti, ce la godiamo e poi dobbiamo tendenzialmente aspettare i risultati di molti recuperi. Vorrei che l’ultima partita del girone, con Ferrara, fosse affrontata come la prima della seconda fase. Vorrei che ci arrivassimo con quello spirito, come se fosse la prima partita che ci porterà a dire chi siamo e non come l’ultima del campionato. Possiamo riposarci qualche giorno e abbiamo il tempo per preparare bene tutto e sperare di avere un pizzico di fortuna dagli altri risultati”.

Il Tabellino
OraSì Ravenna-Stella Azzurra 85-70 (24-17, 48-35, 62-46)
OraSì Ravenna: Rebec 9, Cinciarini 17, Chiumenti 5, Denegri 18, Givens 10, Venuto 6, Maspero 7, Oxilia 5, Simioni 8, Buscaroli, Guidi, Vavoli. All.: Cancellieri. Assistenti: Savignani, Taccetti.
Stella Azzurra: Visintin 8, Ndzie 4, Giordano 4, Ghirlanda, Rullo 12, Marcius 6, Elhadji 4, Reale, Pugliatti 4, Stephen 19, Mabor 2, Nikolic 7. All.: D’Arcangeli. Assistenti: Traino, Micheletto.