OraSì Ravenna

I ragazzi di coach Cancellieri hanno reagito al buon avvio degli ospiti aumentando l’energia nella seconda parte di gara con buone soluzioni offensive e concedendo solo 12 punti nel terzo parziale.

Primo successo della seconda fase per l’OraSì Ravenna, che al PalaCosta supera l’Assigeco Piacenza 78-77 al termine di una partita molto intensa. I ragazzi di coach Cancellieri hanno reagito al buon avvio degli ospiti aumentando l’energia nella seconda parte di gara con buone soluzioni offensive e concedendo solo 12 punti nel terzo parziale. Alla fine saranno 18 i punti di Cinciarini, 16 quelli di Chiumenti (con 7 rimbalzi), 15 di Givens (9 rimbalzi offensivi). I giallorossi salgono a 6 punti in classifica nel girone azzurro e domenica saranno di scena a Trapani, che guida il raggruppamento con 10 punti.  

La partita
Si parte subito con una grande stoppata di Givens su Sabatini. Ravenna fatica in attacco, primi tre possessi che non riescono a sbloccare il tabellino. Dopo il tiro sul ferro di Rebec, Oxilia appoggia al tabellone, per i primi due punti dell’OraSì dopo due minuti e mezzo di gioco. Gli ospiti trovano buone soluzioni offensive e con Carberry in evidenza raggiungono la doppia cifra di vantaggio costringendo coach Cancellieri al timeout a metà tempo (5-16). Ravenna trova un buon contributo dai suoi giocatori più esperti e sull’asse Venuto-Chiumenti si riavvicina fino al 15-22 prima dei liberi di Massone che chiudono il primo quarto (15-24).
Si riparte con la schiacciata di Guariglia poi Cinciarini risponde con un gran canestro per il nuovo -9 (17-26). La partita cresce di intensità, Chiumenti trascina l’OraSì con il dodicesimo punto personale grazie ad una schiacciata in contropiede prima del ritorno in campo di Simioni. Il cambio di marcia in difesa, i liberi di Cinciarini e cinque punti consecutivi di Rebec valgono il 28-30, poi Simioni cattura un gran rimbalzo in difesa e insacca, su assist di Rebec, la tripla del primo vantaggio OraSì (34-32). La partita vive ora un momento di sorpassi e controsorpassi, in cui arrivano anche i primi punti di Givens, particolarmente attivo a rimbalzo d’attacco. Si va all’intervallo lungo sul 42-44.   

Ravenna sporca le linee di passaggio di Piacenza e ha in Oxilia il protagonista di inizio terzo quarto, che prima trova un prezioso canestro allo scadere dei 24” poi mette la tripla del nuovo sorpasso (49-47). Tanto agonismo in campo, l’OraSì prova a far valere la sua fisicità che produce ancora buone difese e dall’altra parte prova ad allungare con Denegri, Cinciarini e Chiumenti ma Piacenza è sempre lì e si va all’ultima pausa sul 60-56. 
Tripla di Cesana in apertura di quarto periodo, poi Chiumenti scarica per il taglio di Givens che appoggia il nuovo +3. Ravenna allunga con un gancio del capitano, poi ottimo aiuto in difesa di Oxilia che provoca sfondamento dell’attacco piacentino. L’OraSì si fa sentire sotto canestro con Givens (9 rimbalzi offensivi) e Chiumenti. L’ennesima pressione difensiva porta ad un’altra palla persa con la conseguente schiacciata di Cinciarini in contropiede (68-59). 
Piacenza si riavvicina a -2 e Rebec si inventa una tripla sulla sirena (75-70), imitato da Givens poco dopo (78-72). Ultimo minuto e mezzo da brividi, l’Assigeco con Cesana (undicesimo punto per lui nel quarto) e Molinaro arriva a -1 e l’ultimo tiro di Carberry finisce sul ferro. Vince Ravenna 78-77. 

Il commento
Coach Massimo Cancellieri: “La prima cosa importante è che abbiamo portato a casa la partita. Mi aspettavo una gara così, abbiamo fatto fatica a capire che l’energia sarebbe stata la prima cosa a trasportarci, soprattutto per rompere i giochi di una squadra ben organizzata come Piacenza. Abbiamo cominciato male poi siamo migliorati e la partita si è decisa per episodi, non voglio puntare l’attenzione su un tiro sbagliato o un tiro concesso, ma sull’attenzione dei ragazzi di portarla a casa. Dopo tre giorni non potevo aspettarmi che la prova della squadra fosse perfetta, ordinata e senza alti e bassi, siamo un gruppo che ha al suo interno giocatori di talento e giocatori molto giovani alla prima esperienza da protagonisti, devo accettare qualche errore e non posso pretendere la perfezione. 
Domenica dovremo affrontare una partita molto più dura di questa, non per il valore ma per la tipologia della squadra avversaria, ruvida e tosta come era il loro allenatore in campo. Pensiamo a quella, poi lunedì faremo un piccolo bilancio prima del ritorno di questa seconda fase in cui proveremo a portare a casa i playoff”. 

Il tabellino
OraSì Ravenna-UCC Assigeco Piacenza 78-77 (15-24, 42-44, 60-56)
OraSì Ravenna: Rebec 8, Cinciarini 18, Chiumenti 16, Denegri 7, Givens 15, Venuto, Maspero 2, Oxilia 7, Simioni 5, Buscaroli NE, Guidi NE, Vavoli NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Savignani, Taccetti. 
UCC Assigeco Piacenza: Carberry 16, Cesana 11, Mcduffie 11, Molinaro 6, Sabatini 4, Voltolini NE, Poggi 6, Massone 6, Guariglia 7, Formenti 10, Gajic NE. All.: Salieri.