Foto di repertorio

Video trailer presentato alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Ravenna Roberto Fagnani

Alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Ravenna Roberto Fagnani è stato presentato ieri il video trailer della Ravenna-Milano Marittima off road, la corsa della bonifica.

Un itinerario sportivo che diventa offerta turistica perché il video sarà solo la punta dell’iceberg di una pagina promozionale dove trail runner e ciclomotori potranno trovare le tracce del percorso in gpx, un’approfondimento sulle tematiche naturaliste e ambientali del territorio e informazioni su accoglienza e gastronomia.

L’itinerario che parte dall’idrovora di Fosso Ghiaia, adiacente al Parco 1° Maggio, attraversa tre meravigliose pinete: l’antica pineta di Classe, quella tanto amata dai poeti, Dante in primis, quella demaniale a ridosso delle spiagge e quella che impreziosisce Milano Marittima, la cosiddetta città giardino.

La conclusione è un rigenerante bagno termale nelle acque salsobromoiodiche e ipertoniche delle Terme di Cervia che rappresentano la linea del traguardo e il clou dell’offerta che coniuga sport e benessere.

La speciale edizione della Ravenna-Milano Marittima off road, che negli ultimi anni ha ripercorso la storia della bonifica del tratto sud-orientale di Ravenna, per questioni legate all’impossibilità di fruire delle Terme di Cervia dove sempre si consumava il particolarissimo finale, è costretta a modificare il proprio tracciato senza però rinunciare alla bellezza del paesaggio.

E ancora una volta le tappe si dipaneranno attraverso vie d’acqua al cospetto di opifici della bonifica: si toccheranno così la foce dei Fiumi Uniti, la Chiusa Rasponi, l’Idrovora di Fosso Ghiaia, eppoi strade, valli e canali che riportano la memoria alle antiche risaie che fino a qualche decennio fa caratterizzavano il paesaggio di questi luoghi.

E non solo: nell’anno di Dante, l’itinerario scelto tocca anche luoghi che, fuori dai confini della città di Ravenna, sono però particolarmente legati alla sua storia: dalle spiagge dove approdò la Madonna Greca, alla Quercia di Dante immersa nella pineta da lui tanto amata, dalle linee di costa che segnavano l’Adriatico sempre ai tempi del Sommo Poeta all’unica località a lui dedicata.

Partner: Comune di Ravenna, Aquae sport center, Consorzio di Bonifica della Romagna, Pro loco e Comitato Cittadino Lido di Dante, Polisportiva Porto Fuori.

ORARI DI PARTENZA:
da prenotare tramite form sul portale ENDU in un range orario che prevede partenze scaglionate (25 pax) ogni 10 minuti dalle ore 8.30 alle 9.30.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
La manifestazione prevede solo iscrizioni online, compilazione dell’autocertificazione covid-19 e il pagamento digitale della quota promozionale pari a € 10,00 fino a domenica 9 maggio e € 15,00 dal 10 al 13.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE:

  • PERCORSO 22 KM: Possono partecipare tutti gli atleti nati 2001 e precedenti in possesso di tessera enti di promozione sportiva e in possesso di un certificato medico di idoneità agonistica in corso di validità.
  • PERCORSO 15 KM: Manifestazione non competitiva aperta a tutti i maggiorenni in possesso di tessera sociale EPS, o Fidal.

CHIUSURA MANIFESTAZIONE: all’arrivo dell’ultimo partecipante e comunque non oltre le ore 12.30.

SERVIZI: T-shirt tecnica dell’evento, ambulanza, medico, personale addetto al triage, segnalazione direzionale con bandelle, frecce e cartelli incroci Trail Romagna, pettorale, assicurazione, ristoro finale, servizio scopa.

REGOLAMENTO: completo sul sito www.trailromagna.eu. La manifestazione osserverà le norme Uisp-Coni per la sicurezza contro la diffusione del Covid-19.