(foto Picozzi)

Al PalaOltrepò finisce 78-76 l’atto finale di una serie bellissima che ha infiammato i quarti di finale dei playoff LNP.

Il sogno dell’OraSì Ravenna si spegne all’ultimo secondo con il canestro di Sanders che consegna gara5 e la semifinale a Tortona. Al PalaOltrepò finisce 78-76 l’atto finale di una serie bellissima che ha infiammato i quarti di finale dei playoff LNP. Ravenna esce a testa altissima al termine di cinque battaglie, che verranno ricordate per l’equilibrio e l’intensità con cui le due squadre si sono affrontate. 

La partita
Coach Cancellieri schiera Rebec, Denegri, Cinciarini, Givens, Simioni. Tortona parte con Mascolo, Fabi, Cannon, Severini, Sanders. Ritmi altissimi in apertura, Tortona spinge ma Ravenna risponde con Simioni e tre volte Cinciarini per il primo vantaggio di serata (7-8). Simioni dall’arco riporta avanti i giallorossi, poi le triple di Sanders e D’Ercole costringono coach Cancellieri al timeout. Entrano Oxilia e Venuto, in un minuto i giallorossi tornano sotto (19-17). L’intensità sale, le squadre hanno spesso una seconda opportunità in attacco e il primo quarto si chiude 23-20. 
Rebec ruba e insacca il -1 e dopo la tripla di D’Ercole serve due assist consecutivi a Simioni e Givens per la nuova parità (26-26, timeout Ramondino). Oxilia difende bene su Fabi e dall’altra parte mette il vantaggio OraSì. Denegri e i liberi di Cinciarini per il 28-32, Sanders e Mascolo per la nuova parità. La partita è vibrante e accesa, le triple di Denegri e Cinciarini e i liberi di Simioni danno cinque punti di vantaggio ad un’OraSì solida in difesa, che chiude avanti di tre all’intervallo lungo (37-40).   

Si torna in campo con il canestro di Fabi poi Cinciarini concretizza due iberi (39-42). Le squadre si fronteggiano a viso aperto, trovando valide soluzioni dentro l’area fino alla tripla del Cincia, pareggiata da D’Ercole (51-51). 
Nessuna delle due squadre riesce a prendere l’abbrivio per la fuga, Ravenna ritrova il vantaggio con l’and one di capitan Chiumenti, che in una fase un po’ caotica del match trova un prezioso fallo e i liberi del nuovo +2. La partita resta vibrante e punto a punto, si va all’ultima pausa in perfetta parità, 59-59. 
L’ultimo quarto si apre con il mini parziale di 7-0 per Tortona, coach Cancellieri vuole parlarci subito sopra (66-59). Ravenna risponde con la tripla sulla sirena di Venuto e con Givens prima della tripla di Mascolo. L’OraSì con una situazione falli complicata lotta e prova a restare aggrappata al match ma ancora Mascolo sulla sirena la allontana (71-65). Nel momento più complicato sale in cattedra Cinciarini, che ne mette quattro consecutivi (73-69), prima che il PalaOltrepò esploda sull’alley-oop di Cannon. Ultimi 2’17” con sette punti da recuperare, che diventano quattro dopo la tripla di Rebec e due dopo il canestro di Cinciarini (76-74), timeout Ramondino a 53 secondi dal termine. L’OraSì recupera ancora palla e ancora Cinciarini mette il canestro del pareggio 76-76 a 9 secondi dalla fine. Tortona, a secco da oltre due minuti, trova il canestro decisivo sulla sirena, con Sanders. Finisce 78-76 e  il cammino dell’OraSì si chiude qui. Ma ci sono solo applausi per coach Cancellieri e i suoi ragazzi.   

Il commento
Coach Massimo Cancellieri: “C’è stata estrema competizione tra le due squadre, l’avete visto tutti. Siamo arrivati a giocarcela punto a punto, siamo arrivati a giocarcela all’ultimo possesso poi l’ultima difesa deve essere fatta per impedire di arrivare a canestro. Forse sono quegli errori di gioventù che abbiamo pagato durante l’anno. Peccato, questa storia poteva andare al supplementare e finire con una nostra vittoria, ma abbiamo perso di 2 all’ultimo secondo di gara5. Sono orgoglioso di tutto il lavoro fatto, a gennaio ci convocavano in ufficio per dirci che dovevamo risolvere i problemi: mi sembra che li abbiamo risolti alla grande. Siamo arrivati fino a gara5 a combattere per il passaggio del turno. Onestamente dispiace molto perdere in questo modo. Se fossimo stati più deboli avrei accettato la sconfitta con più dignità. Noi abbiamo una grande dignità, però così fa male davvero”. 

Il tabellino
Betram Tortona-OraSì Ravenna 78-76 (23-20, 37-40, 59-59) 
Tortona: Sanders 18, D’ercole 14, Mascolo 17, Fabi 7, Cannon 17, Sackey NE, Ambrosin, Severini, Gazzotti, Tavernelli 5, Morgillo NE. All.: Ramondino
OraSì Ravenna: Rebec 15, Cinciarini 24, Chiumenti 5, Denegri 7, Givens 6, Venuto 3, Maspero NE, Oxilia 4, Simioni 12, Buscaroli NE, Guidi NE, Vavoli NE. All.: Cancellieri. Assistenti Savignani, Taccetti.