LNP Serie A2 seconda giornata. OraSì Basket Ravenna - Benacquista Assicurazioni Latina.

Bella vittoria al termine di una gara fisica ed equilibrata

L’OraSì Ravenna festeggia nel migliore dei modi il ritorno al Pala De Andrè con un vittoria su Latina 75-66.

I cori e gli applausi dei tifosi, a scandire le giocate dei giallorossi, sono la prima nota lieta di una serata importante, che riavvicina per davvero la città alla pallacanestro, dopo 20 lunghissimi mesi. Sul campo si è giocata una partita fisica, equilibrata, che i ragazzi di Lotesoriere hanno saputo condurre in porto grazie alla solidità a rimbalzo e al break a cavallo degli ultimi due quarti. 

La partita

OraSì in campo con Tilghman, Arnaldo, Cinciarini, Sullivan, Simioni. È di Daniele Cinciarini il primo canestro del ritorno al Pala De Andrè. I giallorossi trovano dal capitano, Simioni e Tilghman i punti del 10-4, con coach Gramenzi che chiama timeout. Ravenna bene a rimbalzo e la tripla di Sullivan vale il 15-7, Latina ricuce dall’arco, entrano Denegri, Gazzotti, Berdini e Oxilia. Gli ultimi minuti sono favorevoli agli ospiti e cinque consecutivi di Mouaha portano il punteggio sul 18-21 con cui si chiude il primo quarto. 

Fall per il +5 Latina poi Denegri dai 6.75 scuote l’OraSì che subito dopo trova il 23-23 con Gazzotti. Due volte Spizzichini per il nuovo vantaggio esterno, timeout Lotesoriere. L’OraSì trova le incursioni di Oxilia e Tilghman e impatta (31-31). Il botta e risposta continua: Cinciarini e Denegri da una parte, Mouaha ed Henderson dall’altra e il gancio di Simioni vale il 38-37 con cui si va all’intervallo lungo.  

Con lo stesso quintetto di partenza è ancora Cinciarini ad aprire le danze e la partita continua a vivere di sorpassi e controsorpassi. Ravenna prova ad allungare con Simioni e Tilghman (48-43) ma Latina risponde. Arriva la seconda tripla di giornata di Sullivan e i liberi di Tilghman ma le squadre restano incollate e il finale di quarto è 57-54.

La partita resta vibrante e fisica, serve variare il gioco per trovare un pertugio nelle difese ed è nei primi tre minuti che l’OraSì produce il break decisivo che per la prima volta porta il vantaggio in doppia cifra (64-54).  A Bozzetto dall’arco l’OraSì risponde con un canestro di squadra: recupero di Oxilia, apertura per Gazzotti e assist per Berdini (66-57). La tripla di Tilghman sulla sirena a 4 minuti dal termine fa esplodere il De André, Fall ed Henderson sono gli ultimi ad arrendersi ma Ravenna stringe le maglie in difesa e con grande attenzione chiude la contesa, regalando una bellissima vittoria ai suoi tifosi. Finisce 75-66.   

Il commento di coach Alessandro Lotesoriere

Sapevamo che sarebbe stata una partita complicata, Latina aveva già mostrato il suo valore nella prima partita e anche oggi, pur senza un giocatore americano, ci ha reso le cose difficili. Le chiavi sono state la lotta a rimbalzo, interpretata molto bene dai miei giocatori, e la difesa negli ultimi tredici minuti, che ci ha dato la possibilità di trovare canestri in campo aperto e fare quel piccolo break che poi siamo stati bravi a portarci dietro fino alla fine. Due punti molto importanti, perché vincere partite così spigolose ci aiuta nel nostro percorso. Siamo molto contenti di essere tornati dopo tanto tempo al Pala De Andrè ed aver rotto il ghiaccio con una vittoria. C’è tanto bisogno di tornare a stare insieme anche in un palazzetto: ne abbiamo bisogno noi, il nostro popolo e tutti quelli che amano la pallacanestro”  

Il tabellino

OraSì Ravenna-Benacquista Latina 75-66 (18-21, 38-37, 57-54)

OraSì Ravenna: Gazzotti 2, Oxilia 8, Simioni 10, Tilghman 19, Berdini 2, Cinciarini 11, Denegri 11, Sullivan 12, Arnaldo, Ciadini NE, Laghi NE, Giovannelli NE. All.: Lotesoriere. Assistenti: Zambelli, Villani.
Benacquista Latina: Fall 11, Spizzichini 5, Radonjic 13, Veronesi, Henderson 19, Mouaha 12, Durante, Ambrosin, Passera 1, Bozzetto 5. All.: Gramenzi.