LNP Serie A2 nona giornata. OraSì Ravenna - Allianz Pazienza San Severo.

Terza doppia doppia consecutiva per Lewis Sullivan, autore di 20 punti e 15 rimbalzi

L’OraSì Ravenna supera San Severo al Pala De Andrè con il punteggio di 74-71 al termine di una partita tiratissima. Una gara dai due volti, ben condotta nella prima parte dai ragazzi di coach Lotesoriere e poi ribaltata da San Severo nell’ultimo quarto. Nel finale, con tanto cuore e lucidità, i giallorossi hanno poi portato a casa la vittoria, l’ottava su nove partite. Sullivan trascinatore con la terza “doppia doppia” consecutiva (20 punti e 15 rimbalzi), insieme a Tilghman e Cinciarini a referto con 18 punti ciascuno.  

La partita

OraSì in campo con Tilghman, Denegri, Cinciarini, Sullivan e Simioni. Doppio Sullivan per il 4-0 giallorosso, che diventa 11-3 dopo il canestro e fallo subito dal numero 22 USA, timeout San Severo. Il gioco è veloce, si segna con regolarità e a metà tempo il punteggio è 15-10.  Sullivan (9 punti) lascia il posto a Gazzotti che trova subito Cinciarini nell’angolo per la tripla del 18-13. San Severo si riporta sotto con Sabin, ma l’OraSì concede solo tre punti in tre minuti e con i canestri di Cinciarini (11 punti per il capitano) e Gazzotti chiudere il primo quarto avanti 28-19.

Gli ospiti ripartono bene con Berra e Sabin, si lotta su ogni pallone e Ravenna segna solo cinque punti nei primi cinque minuti (33-29). Tilghman cambia Berdini, entrano anche Denegri e Simioni, il numero zero giallorosso sblocca l’attacco giallorosso e Oxilia fa buona guardia a rimbalzo. Ravenna alza l’intensità in difesa, portando San Severo per due volte oltre i 24 secondi e in area Sullivan trova un pertugio per il nuovo +9 (38-29 e timeout coach Bechi).  Il risultato all’intervallo lungo dice 43-35. 

Quintetto di partenza per l’OraSì che trova subito due punti con Sullivan, risposta Allianz con Serpili e Sabin dall’arco, poi 2/2 di Cinciarini dalla lunetta (47-41). Ospiti ancora a segno dalla distanza ma le due schiacciate in serie di Tilghman e Simioni accendono il Pala De André e tengono i giallorossi avanti (51-44).  Ravenna chiude l’area per cinque minuti, raggiunge anche 13 lunghezze di vantaggio e il terzo quarto si chiude con un’altra schiacciata di Simioni (59-47).

La sciarpata della gradinata Ovest del Pala De André apre l’ultimo periodo, che sarà durissimo. San Severo con Tortù e le triple di Petrushevski e Berra ricuce fino al -4 che costringe coach Lotesoriere a chiamare timeout. La partita è cambiata, San Severo è un gran spolvero e con Sabin completa la rimonta portandosi a condurre 59-60. Immediata la risposta di Berdini, che da tre firma il nuovo vantaggio giallorosso (62-60). La partita diventa al cardiopalmo, arrivano sorpassi e controsorpassi con Serpilli prima e Cinciarini poi. Sul canestro e fallo subito da Tilghman il Pala De André esplode (69-65). Si entra negli ultimi due minuti, San Severo non molla e ancora dalla distanza torna a -1, poi due di Tilghman (71-68). La tripla del pareggio ospite finisce sul ferro ma dall’altra parte Ravenna perde palla in attacco. A 30 secondi dalla fine la palla è ancora per i gialloneri, ma la stoppata di Tilghman su Sabin lancia Oxilia, murato prima di schiacciare. Il numero 23 fa 1/2, timeout Bechi a 15 secondi dal gong (72-68). Serpilli è l’ultimo ad arrendersi e mette la tripla del nuovo -1, poi fallo sistematico su Cinciarini, che mette i liberi del 74-71 che chiudono la partita. Finisce così, l’ottava vittoria è quella del cuore.

Il post partita

Il commento di coach Alessandro Lotesoriere: “Sono molto contento di questa vittoria, sapevamo quanto la partita fosse difficile contro una delle squadre più toste del campionato, che ha dimostrato che non sarebbe stata affatto una passeggiata, come qualcuno aveva detto in settimana. Ravenna è una squadra costruita per la salvezza, che ha fatto un grande avvio e che ha dei limiti, emersi anche oggi e su cui stiamo lavorando. Ma ha anche un grande cuore ed è questo, oggi, che ci ha permesso di portare a casa la gara. E’ stata la nostra prima partita giocata punto a punto negli ultimi minuti e ha rappresentato una nuova prova, i ragazzi sono stati molto tosti e hanno voluto la vittoria a tutti i costi. Sono stati eccezionali, andando anche oltre ai problemi fisici dell’ultim’ora“.  

Il tabellino

OraSì Ravenna-Allianz Pazienza San Severo 74-71 (28-19, 43-35, 59-47)

OraSì Ravenna: Tilghman 18, Cinciarini 18, Oxilia 6, Simioni 5, Sullivan 20, Gazzotti 4, Berdini 3, Denegri, Ciadini NE, Laghi NE, Martini NE, Giovannelli NE. All.: Lotesoriere. Assistenti: Zambelli, Villani. 
San Severo: Berra 16, Serpilli 14, Piccoli 4, Sabin 23, Tortu 5, De Gregori, Bertini, Chiapparini, Moretti 2, Petrushevski 3, Sabatino 5. All.: Bechi.