OLIMPIA TEODORA - MARSALA 3-0.

Ottima prova per la squadra di Coach Simone Bendandi che interrompe la striscia di due sconfitte consecutive conquistando 3 punti importanti. Taylor Fricano in campo con la mascherina

Torna al successo e apre il 2022 nel migliore dei modi l’Olimpia Teodora che al PalaCosta batte 3-0 la Sigel Marsala conquistando 3 punti importantissimi in chiave classifica. Le padrone di casa interrompono una striscia negativa di due sconfitte consecutive ripetendo il risultato ottenuto all’andata in Sicilia e interrompendo il momento positivo delle ospiti, che si fermano a quattro vittorie in fila.

La squadra di Coach Simone Bendandi difende con grinta e disputa una partita molto attenta a muro. Dopo aver strappato il primo set ai vantaggi, le ravennati trovano un’ottima continuità in contrattacco e dominano i successivi due parziali, chiudendo la contesa per 3-0.

Piccola curiosità per l’americana di Ravenna, Taylor Fricano, autrice di 15 punti e scesa curiosamente in campo con la mascherina ffp2.

La partita

Al fischio d’inizio Coach Simone Bendandi sceglie il sestetto con Pomili, Fricano, Colzi, Torcolacci, Spinello, Bulovic e Rocchi libero.

Ravenna parte bene con il muro di Colzi per il 4-2, poi, dopo il momentaneo 4-4, allunga fino all’11-7 grazie al turno in battuta di Bulovic. Le ospiti tornano subito sotto sull’11-10 e trovano il sorpasso con l’ex Parini al servizio. Un fortunoso ace di Okenwa vale il 14-16, ma l’Olimpia Teodora rimette in piedi il parziale sul 18 pari. Nel finale in volata le padrone di casa annullano un set point (23-24) e portano a casa il set con tre punti consecutivi di Bulovic per il 26-24.

La reazione di Marsala arriva in apertura di seconda frazione (1-4), ma le Leonesse ravennati pareggiano ben presto grazie ai muri di Pomili e Fricano (9-9). L’Olimpia Teodora sorpassa sull’11-9 e allunga il parziale a 10-1 con l’ace di Torcolacci e altri due muri di Fricano, che valgono il 16-10. Ravenna fugge fino al 24-16 e chiude il set al secondo tentativo con Torcolacci per il 25-17.

L’inerzia della gara è ora tutta per le padrone di casa che partono 3-0 e allungano subito con un ace di Colzi e il muro di Bulovic per l’8-3. Ancora Fricano a muro mette a terra il 14-5 e la risposta di Marsala con l’ace di Okenwa (14-7) è tardiva: l’Olimpia Teodora doppia le avversarie sul 22-11 e il muro di Torcolacci chiude set e partita per 25-15.

Il post-partita

“Sono contento principalmente perché le ragazze hanno avuto un ottimo approccio alla partita – commenta a caldo Coach Simone Bendandi – e hanno dimostrato grande voglia di cambiare la situazione. Quello che ci eravamo promessi sia in allenamento che prima della partita era di cominciare l’anno con una testa un po’ diversa: ci siamo un po’ accorti di quello che ci era mancato nelle ultime partite, ovvero il carattere, e ci siamo presi tre ottimi punti.

Ho visto una bella presenza in campo e mi sono piaciute molto certe situazioni, giocate nel rispetto delle direttive che ci eravamo dati per contrastare il loro gioco. Le ragazze sono state ordinate a muro, ma in avvio abbiamo perso qualche occasione in difesa e contrattacco. Quando siamo riusciti a legare muro e difesa abbiamo cominciato a far macinare il gioco ritrovando delle buone intese in contrattacco.

Un’altra cosa che mi è piaciuta molto è stata la qualità del servizio, con cui abbiamo costretto le avversarie spesso a giocare con palla scontata. Abbiamo approfittato di qualche loro errore e siamo state brave a mantenere il piede sull’acceleratore e portarci a casa questa importantissima vittoria”.

Il tabellino

Olimpia Teodora Ravenna – Sigel Marsala Volley 3-0 (26-24, 25-17, 25-15)

Ravenna: Pomili 16, Fricano 15, Colzi 4, Torcolacci 7, Spinello, Bulovic 12, Rocchi (L); Foresi. N.e.: Piomboni, Fontemaggi, Guasti. All.: Simone Bendandi. Ass.: Federico Chiavegatti.

Muri 9, ace 3, battute sbagliate 5, errori ricez. 2, ricez. pos 59%, ricez. perf 25%, errori attacco 9, attacco 43%.

Marsala: Ristori 11, Caserta 1, Okenwa 14, Scacchetti 2, Parini 5, Pistolesi 6, Gamba (L); D’Este 1, Patti, Ferraro. All.: Marco Bracci. Ass.: Lucio Tomasella.

Muri 2, ace 2, battute sbagliate 6, errori ricez. 3, ricez. pos 34%, ricez. perf 21%, errori attacco 11, attacco 33%.

Arbitri: Antonio Licchelli e Simone Fontini.

La classifica

CBF Balducci HR Macerata 26*, Omag MT S.G. in Marignano 25**, Banca Valsabbina Millenium Brescia 24**, Volley Hermaea Olbia 21**, Sigel Marsala Volley 21, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 20***, Green Warriors Sassuolo 20*, Olimpia Teodora Ravenna 18, Assitec Volleyball Sant’Elia 9**, Seap Dalli Cardillo Aragona 8*, Tenaglia Altino Volley 0*.

*Una partita in meno

**Due partite in meno

***Tre partite in meno

Prossimo turno

Assitec Volleyball Sant’Elia – Olimpia Teodora Ravenna, domenica 16 gennaio, ore 17