I ravennati si impongono 3-0 a Forlimpopoli

Non conosce pause la corsa della Pietro Pezzi, che incamera i 3 punti a Forlimpopoli e vola a +8 in classifica dalla coppia di inseguitori Bellaria e Paolo Poggi (anche se entrambe con una gara in meno disputata). 

La partita giocata venerdì 4 marzo – nell’anticipo della giornata 17 – non è stata priva di difficoltà, visto che per lunghi tratti i ragazzi di De Leonibus e Velastri si sono visti costretti ad inseguire nel punteggio la squadra artusiana, dimostratasi coriacea, grintosa e quanto mai in corsa per il quarto posto. 

La Pietro Pezzi ha iniziato l’incontro con Cerquetti in diagonale a Taglioli, Cardia e Gardini in posto 4, Foschini e Giugni al centro e Marchini libero. Dopo la prima frazione vinta senza intoppi, è stato anche grazie alle energie fresche garantite dalla panchina in corso d’opera, se i ravennati sono riusciti ad uscire indenni da situazioni di svantaggio (10-14 nel secondo set e 7-12 nel terzo), portando dunque a casa l’intera posta. 

Il prossimo turno vedrà la Pietro Pezzi impegnata nel match-clou della 18° giornata; sabato 12 marzo, ore 18 al pala Costa, saranno infatti i bolognesi della Paolo Poggi ad incrociare le armi con Ravenna. Paolo Poggi che attraversa un buon momento (due settimane fa vittoriosa 3-0 sul campo di Bellaria) e Pietro Pezzi che dovrà fare attenzione al desiderio di riscatto degli ospiti dovuto alla sconfitta subita nella gara di andata (un convincente 3-1 in favore di Cerquetti e compagni). 

Forlimpopoli-Pietro Pezzi Ravenna 0-3 (19-25, 22-25, 23-25) 

Pietro Pezzi Ravenna: Gardini 5, Cerquetti 2, Cardia 14, Ciccorossi 1, Taglioli 19, Raggi, Foschini 6, Giugni 6, Camerani 6, Anconelli, Marchini L1. Non entrati: Rambaldi  L2, Sternini, Brunelli. Allenatori: De Leonibus e Velastri. 

Serie C (girone C) – gli altri risultati 

Cesenatico-Paolo Poggi 1-3, Riccione-Consar Ravenna 3-1, Sesto Imolese-Zinella 1-3, ha riposato Bellaria. 

Classifica  

Pietro Pezzi* 33; Bellaria e Poggi 25; Riccione 20; Forlimpopoli 18; Zinella* 16; Sesto Imolese e Cesenatico* 8; Consar 0 (* una gara in più).