In programma anche a Imola, la seconda edizione del raduno ciclistico comporterà, nella provincia di Ravenna, la chiusura, dalle 8 alle 12.30, di alcune strade

Sabato 9 luglio, a Riolo Terme e a Imola, è in programma la seconda edizione del raduno ciclistico intitolato “Suzuki bike day”. Il luogo della partenza e dell’arrivo della manifestazione, alla quale parteciperanno circa duemila perone, è lo stesso, ossia l’autodromo “Ferrari” della città in provincia di Bologna; mentre, per quanto riguarda le strade percorse all’interno del territorio della provincia di Ravenna, sono la strada provinciale 110 Mazzolano, la strada provinciale 65 Toranello (Gallisterna) e la strada provinciale 306 Casolana riolese.

Per garantire la sicurezza dei numerosi partecipanti, quindi, per quanto concerne le prime due strade citate, è stata disposta la loro temporanea chiusura al traffico dalle 08 alle ore 12.30; mentre, per quanto concerne l’ultima strada citata, resterà aperta al traffico, ma con un limite di velocità di 30 chilometri orari. Sono esclusi dalla chiusura delle strade sia i mezzi di pronto intervento e di soccorso in servizio di emergenza, sia gli autorizzati ed i residenti nelle sole zone interdette, con questi che ultimi potranno, però, accedere ai tratti interdetti circolando solo nel senso di marcia dei ciclisti (la strada provinciale 110 Mazzolano, quindi, a scendere, e la strada provinciale 65 Toranello, invece, a salire). Il traffico potrà usufruire dei percorsi di deviazione sulla viabilità locale che saranno segnalati con le frecce di “deviazione” a fondo giallo.

Sul posto, le strade saranno interrotte mediante presidi da parte del personale di assistenza dell’organizzazione sotto il coordinamento delle forze dell’ordine, che potranno fornire ulteriori puntuali indicazioni agli utenti.