Daniele Lavia con la maglia della nazionale (Foto di repertorio)

Virale la foto di Recine con la coppa in stanza con Michieletto. Oltre al romagnolo anche Lavia, Russo e Pinali sono esplosi alla Consar

Trionfo storico per l’Italvolley maschile che a Katowice, battendo in finale i favoriti padroni di casa della Polonia, si è laureata campione del mondo per la quarta volta.

La squadra allenata da coach Ferdinando De Giorgi, campione d’Europa appena un anno esattamente nello stesso palazzetto, ha conquistato la finale con uno splendido 3-1 in rimonta (22-25, 25-21, 25-18, 25-20), riportando l’Italia sul tetto del mondo dopo 24 anni, quando la famosa “Generazione di fenomeni” alzo la coppa per tre edizioni consecutive tra il 1990 e il 1998.

C’è anche tanta Ravenna in questo successo. Nella giovanissima nazionale azzurra, squadra con l’età media più bassa del torneo, infatti, ben quattro giocatori che sono esplosi nelle file della Consar: Daniele Lavia, Roberto Russo, Giulio Pinali e Francesco Recine.

E proprio il ravennate doc Recine, figlio d’arte classe ’99, è autore di una delle foto iconiche di questo trionfo. Sta spopolando infatti sui social il post in cui si ritrae assieme ad Alessandro Michieletto con la coppa del mondo. Stessa foto scattata un anno fa dopo il trionfo europeo, nella stessa camera di hotel, la 1016.