Giacomo Lanzoni

Campionato Promozione ER girone D: Perde 2-1 a Osteria Grande su rigore nel recupero. Un episodio condanna i biancoazzurri

Non portano bene le trasferte nel bolognese e sul sintetico per il Faenza calcio che perde di misura a Osteria Grande su calcio di rigore al terzo minuto di recupero.

Una sconfitta analoga al k.o. di qualche tempo fa a Castenaso, sempre per un gol, quando un pari sarebbe stato il risultato più giusto. Soprattutto a Osteria Grande il rammarico è grande.

Il campo di ridotte dimensioni non ha giovato al gioco dei biancoazzurri, che lamentavano ben sei assenti, tanto da lasciare tre vuoti nella distinta di inizio partita.

Nel primo tempo la gara è stata abbastanza bloccata, con diverse azioni, dall’una e dall’altra parte, vanificate dal fuorigioco fatto scattare dalle attente difese. In particolare, il centravanti manfredo Ferri, poi uscito per infortunio, per tre volte è fermato in buona posizione.

Per la squadra di casa, quasi al completo e più esperta, saliva in cattedra l’attaccante Grazioso: al termine di una imperiosa discesa a rete dopo aver dribblato diversi avversari esplodeva un gran tiro deviato da campione dal portiere Ravagli sul palo esterno. Lo stesso estremo biancoazzurro si rendeva protagonista di diverse tempestive uscite, ma nulla poteva al 7’ del secondo tempo quando su cross dalla sinistra, era bravissimo Soldati a colpire di testa in diagonale mettendo in rete. 1-0

Il Faenza andava alla ricerca del gol e manteneva il controllo costante del gioco con buone trame, ma  senza rendersi però particolarmente insidioso fino a che Giacomo Lanzoni su azione personale superava gli avversari e trafiggeva Leoni con un preciso sinistro, firmando il meritato pareggio 1-1.

Il risultato sembrava scritto, invece il giovane Navarro, fino ad allora autore di una ottima prova, per mancanza di esperienza, commetteva una grave ingenuità prima strattonando e poi atterrando un avversario in piena area. Rigore inevitabile che realizzava “Checco” Grazioso, giocatore che non è mai sceso dall’Eccellenza, se non questa estate accettando la proposta di Osteria Grande. Per lui il quinto gol in campionato. Già al terzo minuto di recupero del secondo tempo per il Faenza era la fine. Dopo cinque vittorie consecutive, arrivava un amaro stop.

Domenica 11 dicembre i manfredi torneranno dopo tre settimane al “Bruno Neri” per affrontare il San Pietro in Vincoli degli ex: l’allenatore Vezzoli e i giocatori Gavelli, Gjordumi e Marocchi. 

Osteria Grande – Faenza 2-1

Osteria Grande: Leoni, Rivera, Benini, Stanzani, Osmani, Soldati, Cavini (33’ st Selleri), Luppi (41’ st Vignoli), Teglia (33’ st Cornacchia), Grazioso, Serra. In panchina: Canova, Rossetti, Fantilli, Warda, Lauro, Landi. All. Melotti

Faenza: Ravagli, Tuzio (32’ st Emiliani) Venturelli, Gabrielli, Bertoni, Navarro, Ibrahima, Betti, Ferri (5’ st F. Lanzoni), G. Lanzoni, P. Lanzoni. In panchina: Focaccia, De Marco, G. Errani Morganti. All. Folli

Arbitro: Franceschi di Ferrara – assistenti Carandina e Meli di Ferrara

Reti: 7’ st Soldati, 37’ G. Lanzoni, 48’ st Grazioso (r)

Note

Ammoniti: Stanzani,  Grazioso, Navarro