Consar Rcm - Esultanza Orioli e Comparoni

In palio un posto in Coppa Italia

Il campionato di A2 arriva al giro di boa e l’ultima del girone d’andata propone alla Consar Rcm una sorta di spareggio per accedere ai quarti di Coppa Italia, in programma il 29 dicembre. Serve entrare nelle prime otto ma con nove squadre racchiuse in quattro punti dalla seconda alla decima piazza fare calcoli è praticamente impossibile. Al Pala Costa, dove vince da quattro gare consecutive, la formazione di Bonitta, della quale non fa più parte lo schiacciatore Alberto Pol che ha risolto il contratto con la società, affronta oggi alle 18 (diretta su volleyballworld.tv, arbitrano Jacobacci di Pellestrina e Giglio di Trento) il Delta Group Porto Viro che ha gli stessi punti (18) di Ravenna ma una gara da recuperare a Castellana Grotte mercoledì prossimo.
Il coach della Consar Rcm non pensa alla classifica e ai possibili sviluppi in base all’esito del match. “Già così, il pensare di poter lottare per entrare nelle prime otto già nel girone di andata è un chiaro segnale di quello che la squadra è stata capace di fare finora e a inizio stagione non era assolutamente scontato. Ci siamo ma questo non ci deve mandare fuori giri,. Sappiamo che stiamo giocando bene, ci stiamo allenando bene e stiamo avendo le nostre opportunità. A volte le prendiamo a volte no. Non siamo una squadra costruita per essere di primissimo livello e questo spiega situazioni come a Grottazzolina dove pensavamo di poter portare via tanto e ci siamo dovuti accontentare di poco o in altre gare dove siamo invece andati a conquistare più di quello che pensavamo. Siamo in parità su queste situazioni”.
Le due formazioni arrivano col morale alto a questo match: Ravenna ha conquistato cinque punti nelle ultime tre partite, i veneti sono tornati a vincere domenica scorsa dopo due sconfitte ma non più tardi di un mese fa si sono tolti lo sfizio di battere la capolista Callipo. Molto bene tra le mura amiche (5 vittorie e un ko), la Delta Group, un po’ meno in trasferta (1 solo successo in 5 viaggi).
“A prescindere dall’obiettivo di entrare in Coppa, ci aspetta un’altra partita difficile – ammonisce Bonitta – perché il Delta è una compagine costruita e allenata bene, che ha fatto risultati importanti, vedi appunto la vittoria in casa con Vibo. Certamente per loro entrare nelle prime otto era ed è un obiettivo che non vorranno fallire e per noi l’obiettivo è continuare a giocare bene e avere possibilità di fare risultato”.
A dare ulteriore sapore al piatto di questo match c’è anche la prima sfida di Orioli e Bovolenta contro il loro ct della nazionale under 20, Matteo Battocchio, con cui a settembre hanno conquistato il titolo europeo, e il ritorno da avversari a Ravenna di ben tre giocatori: il più fresco è Erati, che a Ravenna ha giocato la stagione passata, più annacquati dagli anni il centrale Bellei, che indossò la maglia dell’allora Cmc nel 2012/13, e l’alzatore Garnica, a Ravenna nel 2008/09 e 2009/10.

Essendo l’ultima partita in casa del 2022, la società vuole festeggiare il Natale con i propri tifosi, per i quali saranno a disposizione fette di panettone da mangiare prima, durante o dopo la partita. Sarà presente anche un centro raccolta di Telethon con la vendita dei cuori di cioccolato solidali con i quali la Fondazione finanzia la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.