Ravenna Fc - Melandri

Gadda: “Arriva una delle squadre più forti del campionato, ci aspetta una prova difficile”

Ultima gara al Benelli di questo 2022 per il Ravenna che nel pomeriggio di oggi affronterà la Pistoiese.

Gli arancioni sono una delle più quotate squadre per la vittoria finale di questo campionato, da una parte sicuramente per il blasone di una squadra che ha calcato anche la massima serie e dall’altra parte il fatto essere una fresca retrocessa dalla serie C che vuole riconquistare il più in fretta possibile il palcoscenico del professionismo.

Una rosa allestita in estate con un budget importante ma un rendimento che in avvio di campionato non è stato all’altezza delle attese di una piazza calda come quella Toscana, anche la Pistoiese infatti ha deciso per un avvicendamento sulla panchina che ha portato all’esonero di Cascione ed alla nomina di Consonni, un cambio che ha subito portato un cambio di passo con la squadra che si è avvicinata a alle zone alte della classifica, attestandosi al momento a 3 punti sopra il Ravenna. In particolar modo nel negli arancioni brillano una difesa estremamente attenta che, con solo 13 reti subite, è la migliore del campionato e le prestazioni dell’ex giallo rosso Davide Macrì, che ha indossato la maglia del Ravenna i primi i primi sei mesi della scorsa stagione ed al momento può contare già 5 reti all’attivo in arancione.

In casa giallorossa si è riacceso l’entusiasmo dopo le due ottime prestazioni condite da altrettante vittorie contro le quotatissime Forlì e Carpi. L’aver espugnato il Cabassi che non era mai caduto in questa stagione ha rinfrancato le certezze della squadra guidata da Gadda che può godere anche sull’ottimo contributo dato dal mercato. Sono stati infatti più che positivi gli esordi delle punte Melandri e Ndreca, entrambi subito a segno con reti decisive, ma anche il debutto di Capece nel secondo tempo di Carpi ha dato sicuramente risposte importanti al tecnico giallorosso.

L’ex Fermana si candida infatti alla partenza tra gli unici titolari, andando a ricoprire il ruolo di regista davanti alla difesa in sostituzione di Lussignoli che dovrà scontare un turno di squalifica.

Oggi sarà l’ennesima partita tra due squadre di blasone che rappresenta un lusso per questa serie D e che, giustamente, vivrà anche di una adeguata cornice di pubblico, oltre ai giallorossi che già dal derby contro il Forlì sono tornati a popolare il Benelli, è prevista infatti anche una nutrita rappresentanza di tifosi ospiti.

Le parole di Gadda: “Oggi arriva una delle squadre più forti del campionato, ci aspetta una prova difficile. Sarà una partita molto dispendiosa, su un campo che sarà pesante e contro un avversario molto forte, che ha perso solo due gare e che ha la migliore difesa. Noi ci siamo allenati bene e sappiamo che ogni partita fa storia a se, ci sono 90 minuti da giocare e noi ci faremo trovare pronti. Le vittorie ci devono dare consapevolezza su come dobbiamo interpretare le partite con la determinazione e con la mentalità giusta, il campionato però ti porta ogni domenica ad affrontare una nuova sfida ed anche oggi sarà un’altra storia.”