Ravenna Fc - Marangon

Il tecnico Gadda vuole un salto di qualità dalla propria squadra

Prima gara casalinga del 2023 per il Ravenna che vuole immediatamente scrollarsi di dosso le ultime due amare trasferte e tornare a marciare in classifica, regalando una vittoria al proprio pubblico.

Per la seconda di campionato i giallorossi affronteranno lo Scandicci, squadra toscana invischiata nella lotta per la salvezza che, dopo il cambio di allenatore, sta risalendo la china ed è in serie positiva da ben tre giornate.

L’inserimento in fase di mercato di alcuni uomini di esperienza, come Paparusso e Brega hanno dato certezza alla squadra ora allenata da Mirko Taccola che, pur occupando ancora la 18^ posizione, vede la salvezza come un obbiettivo sicuramente più percorribile di quanto non si potesse pensare qualche settimana fa. L’arrivo di una squadra affamata di punti deve tenere ben accesi tutti i campanelli di allarme in casa giallorossa, il rendimento casalingo ed una classifica tutt’altro che lusinghiera impongono agli uomini di Gadda di mettere in campo una prestazione gagliarda e attenta, che permetta a suon di punti di invertire questo poco lusingante trend.

Il tecnico giallorosso per la gara contro i blues di Toscana potrà contare sui recuperi di Spezzano e Venturini out per influenza contro il Prato e sulla completa disponibilità di Grazioli. Da monitorare invece D’Orsi anch’egli alle prese con qualche linea di febbre, restano sicuramente out Spinosa e Tabanelli il cui rientro in gruppo è previsto per la settimana prossima. Prima convocazione per il neo arrivato Luciani.

Equilibrio tra le due squadre nei precedenti di campionato al Benelli con una vittoria a testa, all’andata invece il Ravenna si impose in trasferta per 3 reti a 1 grazie alla tripletta di capitan Guidone.

Le parole di Gadda: ”Per noi è una partita importante, siamo reduci dalla sconfitta immeritata di Prato e siamo chiamati al riscatto già oggi. Affrontiamo un avversario che è in un buon momento e sarà una partita complicata. Sicuramente i risultati sono al di sotto delle aspettative, ma sono convinto che questa squadra abbia raccolto molto meno di quanto avrebbe meritato. Questa è una nostra colpa ma sono convinto che insistendo su quello che stiamo facendo, su come stiamo lavorando raccoglieremo quello che meritiamo. Dobbiamo eliminare quegli errori che non ci fanno fare risultato e fare una grande partita sotto tutti gli aspetti.”