Ravenna lotta per tre quarti nonostante l’assenza chiave di Vrankic, ma i giallorossi cedono nel quarto quarto

OraSì battuta 87-75 nella trasferta di Casale Monferrato. Ravenna lotta per tre quarti nonostante l’assenza chiave di Vrankic, ma come nella gara di settimana scorsa il quarto quarto è fatale alla squadra di Coach Lotesoriere, che incassa proprio in apertura di ultima frazione il decisivo 12-0 di parziale.

Tra i giallorossi doppia cifra per Anthony (18 punti), Musso (17), Bartoli (15 con 9 rimbalzi) e Petrovic (14), ma è la difesa, soprattutto nel quarto periodo dove le energie sono venute a mancare, a tradire una squadra con rotazioni ridotte all’osso.

La partita

Alla palla a due Coach Lotesoriere deve rinunciare a Josip Vrankic, infortunatosi alla caviglia in uno degli ultimi allenamenti, e lancia in quintetto Bartoli con capitan Musso, Anthony, Bonacini e Petrovic. La tripla di Bonacini regala il primo vantaggio all’OraSì sul 2-3, poi è Bartoli a trascinare gli ospiti al primo allungo della gara, con Musso che firma il canestro del 4-13. Casale suona la carica e torna sotto fino al 10-13, Anthony mette due canestri in fila (10-17), ma Justice trascina i padroni di casa nel parziale che impatta la partita a fine primo quarto sul 17-17.

In avvio di secondo periodo il parziale si estende fino a 17-4 (21-17), prima che Musso con la tripla tenga a contatto Ravenna sul 21-20. I ritmi della partita si alzano e i piemontesi allungano sul 30-24, costringendo al timeout Coach Lotesoriere. I giallorossi reagiscono e tornano a -1 con la tripla di Petrovic per il 30-29, ma nel finale del quarto, dove le difese si dimostrano più efficaci degli attacchi, Monferrato allunga nuovamente sul 38-33 con cui le squadre tornano negli spogliatoi.

Al rientro dall’intervallo lungo i padroni di casa provano la fuga sul 44-35, ma Ravenna non molla e con il canestro e fallo subito da Bartoli torna sotto sul 44-40. A metà frazione si accende Anthony che segna 9 punti consecutivi firmando pareggio e sorpasso giallorosso sul 51-53. Formenti con la tripla riporta avanti Casale sul 58-55 e all’ultima pausa i piemontesi mantengono 2 lunghezze di vantaggio sul 60-58.

Il quarto periodo si apre nel peggiore dei modi per gli ospiti giallorossi che incassano un pesante 12-0 di parziale griffato Leggio e finiscono sotto 72-58. Petrovic segna la tripla del 75-61, ma le risposte, sempre con tiri pesanti, di Formenti e Sarto, regalano il massimo vantaggio a Casale sul 78-61. Anthony da dietro l’arco e poi capitan Musso riportano l’OraSì a -10 sul 78-68, ma nel finale gli ospiti non hanno più le forze di rientrare e la gara termina per 87-75.

Il post-partita

“Purtroppo anche oggi nell’ultimo quarto sono venute a mancare le energie che servivano per essere competitivi fino alla fine – commenta a caldo Coach Lotesoriere –. L’atteggiamento dei ragazzi è stato quello giusto dopo aver affrontato una settimana difficile dopo la sconfitta con Cremona e per il colpo psicologico dell’infortunio a Vrankic ieri mattina. Abbiamo provato a sopperire a questa assenza e, al netto di alcuni errori nella fase difensiva, fino a fine terzo quarto eravamo in partita e avevamo ricucito a meno due.

Nel quarto quarto abbiamo avuto un bruttissimo inizio, soprattutto dal punto di vista difensivo, e si è scavato un break che non siamo più riusciti a colmare. Abbiamo concesso troppo spazio ai tiratori di Casale, sui quali fino a quel momento eravamo stati abbastanza attenti. Dobbiamo essere bravi a capire che queste partite durano quaranta minuti e non bisogna mai perdere il controllo. Bisogna avere pazienza, in attacco ma anche e soprattutto in difesa dove abbiamo concesso troppi canestri facili negli ultimi secondi.

Siamo entrati nella fase più delicata della stagione con un trend negativo e nella maniera sbagliata: da lunedì dobbiamo tornare in palestra e lavorare soprattutto sulla testa. Le qualità le abbiamo e le abbiamo mostrate, i ragazzi stanno dando tutto, ma dalla pazienza passa quella durezza mentale che ci è venuta a mancare nei minuti finali di queste ultime due partite”.

Il tabellino

NoviPiù Casale Monferrato – OraSì Basket Ravenna 87-75 (17-17, 38-33, 60-58)

Casale Monferrato: Sarto 9, Ellis ne, Carver 12, Mele ne, Valentini 4, Formenti 6, Martinoni 22, Ghirlanda ne, Poom ne, Leggio 10, Justice 24. All.: Stefano Comazzi. Ass.: Giorgio Lazzarini, Gabriele Longo, Edoardo Vercelli.

Ravenna: Anthony 18, Giordano, Musso 17, Bartoli 15, Oxilia 8, Onojaife, Galletti ne, Giovannelli ne, Petrovic 14, Bonacini 3. All.: Alessandro Lotesoriere. Ass.: Roberto Villani, Giovanni Piastra.

Arbitri: Stefano Ursi di Livorno, Paolo Puccini di Genova e Gian Lorenzo Miniati di Firenze.