Alessandro Brunelli, presidente del Ravenna FC, e Lorenzo Casanova, presidente del Fosso Ghiaia, dopo aver trovato l'accordo per la gestione del centro sportivo Vaienti

Con soddisfazione da parte di entrambe le società è stato pianificato un percorso di condivisione dell’impianto Vaienti della frazione ravennate

In una nota societaria del Ravenna FC e del Fosso Ghiaia, i due club hanno annunciato, con grande soddisfazione, di avere raggiunto un accordo per la condivisione degli spazi del centro sportivo Vaienti di Fosso Ghiaia.

Il centro sportivo comunale della frazione ravennate, prosegue la nota, era stato oggetto di un recente bando di concessione vinto dai giallorossi per le prossime sei stagioni, un’assegnazione che aveva suscitato preoccupazioni nella società bianconera e nel comitato cittadino, i quali temevano di non potere continuare a svolgere le rispettive attività. A pochi giorni di distanza dall’assegnazione, le società hanno, però, comunicato, con piacere, di avere condiviso un percorso che permetterà sia al Ravenna di gestire direttamente il centro sportivo, rendendolo fulcro dell’attività di RFC academy, il proprio settore giovanile, sia al Fosso Ghiaia di continuare ad avere una casa dove potere portare avanti l’attività della squadra, nella prossima stagione sportiva impegnata nel campionato di Prima categoria, termina la nota.

In merito all’accordo trovato tra Ravenna FC e Fosso Ghiaia per la gestione del campo sportivo, Alessandro Brunelli, presidente del Ravenna FC, si è così espresso, soddisfatto: “La soddisfazione più grande è quella di essere riusciti a trovare un polo dove fare convergere le attività del nostro settore giovanile, che era il nostro obiettivo. Al tempo stesso, visti i timori emersi dal territorio, abbiamo confermato la nostra volontà di non volere prevaricare nessuno, anzi, di potere fare convivere le due realtà, e siamo fiduciosi che questa prospettiva di condivisione possa essere vantaggiosa per ambo le parti”, ha concluso Brunelli.

Dello stesso avviso Lorenzo Casanova, presidente del Fosso Ghiaia, anch’egli intervenuto sulla questione con le seguenti affermazioni: “Siamo soddisfatti dell’accordo trovato col Ravenna, non solo per quanto riguarda il Fosso Ghiaia come società sportiva, ma anche per tutto il paese. C’era il timore di dovere ricominciare tutto da un’altra parte, col serio rischio della sopravvivenza della nostra società. Invece, con questo accordo, potremo dare continuità a quanto fatto in tutti questi anni, e ci permetterà di mantenere in vita il centro sportivo che abbiamo creato”, ha concluso Casanova.

Infine, importante sottolineare anche la mediazione del Comitato Cittadino, come testimoniato da Mauro Chiappini, presidente: “Siamo contenti di avere fatto da collante in questa situazione e di avere trovato una soluzione positiva che ha generato la piena soddisfazione di tutte le parti in causa”, ha concluso Chiappini.