Il club ravennate di volley femminile si è ritrovato lunedì 28 agosto per dare il via alla nuova annata, con la prima squadra che è stata completamente rinnovata

Come affermato in una nota, con rinnovato entusiasmo l’Olimpia Teodora, club ravennate di volley femminile, si prepara alla nuova stagione sportiva, che la vedrà all’opera sia in tutti i campionati giovanili, sia nel campionato di serie B2 nazionale. Lo start ufficiale dell’annata sportiva è avvenuto nella giornata di lunedì 28 agosto, con l’ormai tradizionale ritrovo in spiaggia al bagno Nariz di Punta Marina, dove il gruppo ha iniziato a conoscersi e a lavorare in vista della nuova stagione.

Non un’estate facile quella appena trascorsa, col panorama del volley cittadino che ha cambiato, per l’ennesima volta, scenario, proponendo addirittura due squadre di serie B2 in città, ben quattro in provincia e sette in regione; senza dimenticare le tre compagini in serie B1 tra Ravenna, Forlì e Cesena. Questo proliferare di squadre ha costretto tutti alla ricerca di risorse esterne, con un conseguente lievitare dei costi, prosegue la nota.

In casa Olimpia Teodora si prosegue senza troppi clamori, nel rispetto di un progetto su base pluriennale, forte della qualità del lavoro che ha prodotto grandi numeri, e grandi risultati, tra le giovanissime, continua la nota. Nella scorsa stagione sportiva sono finiti in bacheca dell’Olimpia tutti i titoli territoriali, dalla categoria under 12 alla categoria under 14, ben figurando anche a livello regionale.

La prima squadra, invece, risulta completamente rinnovata, e la costruzione ha richiesto molte energie da parte di Simona Rinieri, direttore sportivo. L’ottimo lavoro svolto durante la scorsa annata, tra l’altro, aggiunge la nota, ha fatto sì che, oltre metà rosa, si sia accasata in categoria superiore. Esigenze di studio e scelte personali di vita e sportive hanno, quindi, portato a questo grande cambiamento.

In cabina di regia, a dirigere il gioco, ci saranno le mani delle giovanissime Grace Lussafi, bolognese classe 2006 della scuola Volley Modena, e di Anna Foschini, ravennate nata nel 2004 proveniente dalla Volley academy Manu Benelli. Entrambe salgono di categoria e avranno certamente voglia di misurarsi con un campionato nazionale. Al loro fianco, per crescere e per maturare, sarà inserita in gruppo la freschezza di Chiara Sintini, classe 2009, prodotto del vivaio che rappresenta il futuro, prosegue la nota.

Tra gli esterni, i volti nuovi sono quelli della diciottenne Asia Caporali, grossetana lo scorso anno avversaria dell’Olimpia in serie B2 a Porto San Giorgio, di Aurora Ghia, milanese di Segrate, nata nel 2000 e lo scorso anno in serie B1 ad Ostiano, i centimetri di Vittoria Bravin, classe 2006 da Portogruaro, la scorsa annata sportiva nel Voghiera, la voglia di riscatto di Meliss Mingaj, aretina nata nel 2005 e in prestito da Montevarchi, in pieno recupero dopo l’infortunio che l’ha fermata, nella scorsa stagione sportiva, alla Bartoccini Perugia. In gruppo anche il talento locale Sofia Rinieri, figlia e nipote d’arte che, a dispetto dei suoi verdissimi quattordici anni, è pronta ad alzare l’asticella per entrare a pieno titolo nel volley senior dall’alto di una fisicità già importante, continua la nota.

Completano la rosa Elettra Barro, centrale senese nata nel 2005, che arriva a Ravenna dopo l’esperienza nel settore giovanile a Jesolo e a Torri, e i due liberi, entrambi ravennati, Isotta Cavaglieri, classe 2007 che torna a casa dopo un anno di esperienza al Mattei, in serie D, ed Agnese Calizzani, diciannovenne, anche lei proveniente dalla società del Cral Mattei. Saranno loro a gestire le seconda linea giallorossa, conclude la nota.

Veterana della squadra è Sofia Fusaroli, centrale, che dopo un’ottima stagione sportiva passata conta di ripetersi ad alti livelli. Nessuno meglio di lei può rappresentare quello spirito di appartenenza che la società del leone cerca, motivo per cui si è così espressa: “Mi sento bene solo con questa maglia addosso, darò il massimo per arrivare il più in alto possibile, lottando in ogni partita assieme alle mie compagne”, ha concluso la Fusaroli.

Anche Poggi, presidente della società, si è espresso in merito alla nuova stagione sportiva dell’Olimpia Teodora, che la vedrà impegnata nel campionato di volley femminile di serie B2, in procinto di iniziare, con le seguenti parole: “La squadra condotta da Dominico e da Rinieri sarà giovane ma ci farà divertire. Vogliamo investire sul lavoro e sulla crescita della squadra attraverso il miglioramento personale. Il cuore sarà il nostro settimo giocatore in campo, e giocheremo sempre con la massima motivazione. Tutti dovremo sempre avere la consapevolezza e l’orgoglio di rappresentare Olimpia Teodora”, ha concluso Poggi.