Massimo Bernardi

Il prepartita di Massimo Bernardi

Nel 13° turno infrasettimanale Ravenna è di scena al Palasport di Rubano (questa sera ore 20.30) per affrontare la Virtus Padova.

Che partita sarà per coach Bernardi?

“Sarà un match sicuramente difficile, molto impegnativo. Padova, al di là della classifica, è una squadra con giocatori molto forti, esperti. Noi veniamo da un buon momento e dobbiamo continuare in questo modo: umili, concentrati, dando il 150% per rimanere in partita e fare un’altra buona gara in trasferta”.

Cosa avete preparato?

“Abbiamo fatto un allenamento defaticante e ho studiato i video delle partite di Padova. Faremo un allenamento dove, oltre ad allenarci sulle nostre cose, ci prepareremo contro gli schemi della Virtus. Quando si gioca ogni tre giorni è così. Però è anche bello poter andare in campo subito per una fare un’altra partita”.

Cosa ti preoccupa di più dei tuoi avversari?

“Per mia predisposizione non mi preoccupa niente ma pongo la massima attenzione su tutto. La squadra di De Nicolao è esperta, con dei giocatori molto forti, tipo Scanzi che, credo, sia tra le più forti guardie di tutto il campionato. Hanno dei lunghi esperti e bravi. Hanno un playmaker molto rapido, veloce come Antelli e ottimi tiratori. Sono una ottima squadra e, per rimanere in gara fino alla fine, dovremmo fare la nostra miglior partita. Ripeto, vogliamo giocarcela fino alla fine e dovremo impegnarci tutti al massimo”.

Tutti abili arruolati?

“Sì. Dobbiamo solo verificare le condizioni di Bedetti, di questo ginocchio che gli dà dei fastidi. Vediamo durante l’allenamento che effettueremo quale sarà la risposta in campo”.