Jessie Begarin

Fabriano sembra avere la partita in pugno, ma un finale incredibile regala ai Blacks i 5′ aggiuntivi e una preziosa vittoria

Vittoria incredibile dei Blacks Faenza, bravi nell’ultimo minuto a ribaltare un match che sembrava già vinto (con pieno merito) da Fabriano. La reazione faentina è stata eloquente e ha permesso di recuperare 8 punti in pochi secondi e addirittura di fallire il tiro della vittoria nei regolamentari e di giocare poi un grande supplementare. Un successo d’oro per morale e classifica che permette di affrontare con ancora maggiore carica l’ostica trasferta di mercoledì ad Ozzano.

I Blacks non riescono mai a brillare nei primi tre quarti, complice anche la difesa di Fabriano. La squadra resta comunque sempre unita ed è brava a ricucire sempre lo svantaggio, ma ogni volta che ci riesce, gli ospiti colpiscono con canestri pesanti. Determinanti in negativo sono soprattutto le percentuali da tre con un 1/17 al 39’ e la differenza a rimbalzo, che, sempre in quel momento della gara, vede i marchigiani avanti 40-28. E così quando Stanic spara la tripla del 70-62 a 59’’ dalla fine, sembra che il match sia già indirizzato. E invece proprio in quel momento inizia la grande rimonta.

Fabriano si siede e viene travolta. Begarin segna una tripla e Vico realizza da sotto, e a 35’’ dalla fine è 67-72. Fabriano chiama time out e al rientro in campo commette infrazione di passi con Giombini. Faenza ne approfitta e ancora con Begarin segna il 70-72. Fabriano perde ancora palla e Vico si fa stoppare, ma dalla rimessa dal fondo il pallone arriva a Poletti, che subisce fallo. L’ala dalla lunetta  firma il 2/2 (72-72) a 3’’6. Faenza poi ruba ancora palla dalla rimessa e addirittura Pastore fallisce il tiro della vittoria. I Blacks sono galvanizzati e inaugurano il supplementare con la tripla di Vico (75-72) bravo a ripetersi con la conclusione dell’81-78 dopo che la Ristopro si era portata sotto 76-78. A chiudere i conti è Begarin dalla lunetta con il 2/2 dell’83-78, regalando una grande vittoria ai tifosi.

Il tabellino

Blacks Faenza – Ristopro Fabriano 83-78 d1ts (11-14; 32-36; 45-54; 72-72)

BLACKS FAENZA: Galassi 2, Papa 8, Poletti 23, Siberna 2, Vico 16, Poggi 9, Ballarin ne, Petrucci 2, Santandrea ne, Lanza ne, Pastore 5, Begarin 16. All.: Lotesoriere
RISTOPRO FABRIANO: Centanni 16, Stanic 12, Gnecchi 10, Bedin 3, Romagnoli ne, Bandini, Carsetti ne, Negri 22, Granic 3, Giombini 12, Nkot Nkot. All.: Niccolai
Arbitri: Guarino – Morra

Note. Tiri da 2: Faenza: 21/41; Fabriano: 18/33; Tiri da 3: Faenza: 6/24; Fabriano: 9/37; Tiri liberi: Faenza: 23/31; Fabriano: 15/20; Rimbalzi: Faenza: 35; Fabriano: 47.

Usciti per falli: Poggi, Bedin, Gnecchi e Giombini