Paolo Fiorillo svela la sua Mk

La vettura, che monta il motore di una motocicletta, potrebbe essere impiegata nella Coppa Romagna Slalom

Paolo Fiorillo è stato pilota sportivo e per anni insegnante dell’Itip Bucci di Faenza, dove ha seguito la realizzazione delle vetture che hanno partecipato alla Shell devono percorrere il massimo dei chilometri con il minor consumo di combustibile possibile. Recentemente Fiorillo ha dato vita al marchio Maky, un progetto che si è sempre proposto come costruttore di piccole Formule Junior. L’ultima nata, appena presentata al pubblico, è una Maky Flr  221, che viene spinta da propulsore motociclistico della Honda Cbr 600, sviluppando 115 cavalli, per un peso di 370 kg. Fiorillo ha progettato e costruito in proprio il mezzo, che ha richiesto due anni di lavoro grazie alla collaborazione di Bruno Liverani, Tiziano Frattini, Onorio Gori e Franco Pini. La vettura che può essere impiegata per competizioni in pista potrebbe essere impiegata nelle prove della Coppa Romagna Slalom. Ora Paolo Fiorillo è alla ricerca di un pilota e di sponsor deciso a supportare un programma agonistico.